Pubblicato il

Come pulire lo scarico del lavello della cucina

Consigli utili per pulire al meglio ed igienizzare lo scarico del lavello della cucina, per evitare anche il diffondersi dei cattivi odori

scarico del lavello
istockphoto.com

LO SCARICO DEL LAVELLO

Indipendentemente da quanto e cosa cuciniamo, pulire lo scarico del lavello correttamente è importantissimo. Non solo per una questione di igiene e salute, ma anche per decoro e benessere. Oltre ad essere visivamente sgradevole, un lavello sporco emana anche cattivi odori. E non c’è nulla di peggio che mangiare in cucina con i cattivi odori. I lavelli, poi, sono usati con grande frequenza in famiglia. Non c’è da meravigliarsi, quindi, che possano essere anche i più sporchi. Lasciati impuri troppo a lungo, i batteri che si manifestano nel lavandino possono portare a malattie potenzialmente letali.

COME PULIRE LO SCARICO DEL LAVELLO

Basta usare in modo efficace prodotti naturali per una pulizia eccezionale del lavello. Con bicarbonato, succo di limone e aceto, ogni tipo di lavandino, sia esso in acciaio inox o porcellana, risplenderà. Per prima cosa, però, bisogna rimuovere e pulire eventuali piatti sporchi e avanzi di cibo dal lavandino. Non ci dovrebbe essere nulla al suo interno mentre iniziamo a pulirlo. Ricordiamo di pulire anche gli oggetti che teniamo dentro o intorno al lavandino. Spostiamo il porta-spugna e il tappo di scarico per una pulizia più accurata.

A questo punto possiamo iniziare a lavare tutta la superficie del lavandino. Possiamo usare un sapone delicato, un panno morbido e acqua calda per pulire quotidianamente. Lo scarico, il rubinetto e il bordo esterno vanno puliti ogni volta che usiamo il lavello. Dunque ogni volta che abbiamo preparato i pasti o lavato i piatti.

64,65€
65,11
disponibile
1 nuovo da 64,65€
2 usato da 47,74€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 18 Giugno 2019 17:11

METODI DI PULIZIA DELLO SCARICO

Apriamo l’acqua calda del rubinetto e mandiamola direttamente nello scarico. Ciò contribuirà ad eliminare i cattivi odori e ad ammorbidire i materiali appiccicosi. Tali materiali potrebbero rischiare di ostruire lo scarico. In alternativa, facciamo bollire una pentola d’acqua e versiamola, per sciogliere bene le incrostazioni. Questo processo andrebbe eseguito più volte a settimana.

LA MISCELA SUPER SGRASSANTE

Mescoliamo 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio a 1/4 di tazza di succo di limone e versiamolo sulla superficie del lavandino. Lasciamo riposare questa miscela per circa 10 minuti prima di sciacquarla via con acqua calda. Facendo questo almeno una volta alla settimana, il lavandino sarà sempre pulito e splendente. Il bicarbonato di sodio è un detergente naturale che elimina lo sporco e il grasso, quindi è efficace anche sui residui ostinati. Nei luoghi più difficili da raggiungere, come intorno al rubinetto e alle maniglie, lo possiamo strofinare con uno spazzolino da denti.

La miscela di bicarbonato di sodio e succo di limone è ideale anche per lo scarico. Mescoliamo 1/2 tazza di bicarbonato di sodio con 1/4 tazza di succo di limone. Versiamolo direttamente nello scarico e a seguire versiamo anche 1/2 tazza di aceto bianco. Copriamo e attendiamo da 5 a 10 minuti. Nel frattempo, facciamo bollire dell’acqua calda e versiamo anche questa all’interno dello scarico. La reazione dei prodotti sarà efficace per disincrostare, disostruire e a disinfettare lo scarico.

Ultimo aggiornamento il 18 Giugno 2019 17:11
*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag