Pubblicato il

Come inquinare meno, stop a queste abitudini

Prodotti e azioni che peggiorano lo status di salute dei nostri oceani

Come inquinare meno
iStock

Come inquinare meno pur essendo all’apparenza un bravo consumatore che fa la raccolta differenziata o evita di comprare plastica. Questa è la domanda che si fanno in tanti. Ossia tutti quelli che sentono di non fare abbastanza per la salvaguardia dell’ambiente. Già, come fare di più per non sporcare gli oceani con i rifiuti?

A questa domanda ha provato a rispondere un articolo di Business Insider. Ecco cosa suggeriscono gli esperti per poter salvaguardare la nostra natura.

LEGGI ANCHE: Come pulire la borraccia dell’acqua in modo corretto

Come inquinare meno: stop a queste abitudini

Occhio al giardinaggio

Ultimo aggiornamento il 21 Luglio 2019 5:46

Se usi fertilizzanti e pesticidi nel tuo giardino, potrebbe avere un impatto negativo sui sistemi idrici locali e, infine, sull’oceano.

I fertilizzanti possono defluire dai giardini e dalle fattorie nei corsi d’acqua , causando la proliferazione di alghe e zone morte. In queste zone, l’acqua è priva di ossigeno, che può uccidere i pesci o farli uscire da un corpo idrico.

I pesci possono anche ingerire pesticidi che entrano nell’oceano, facendoli ammalare.

Per ridurre il tuo impatto a questo proposito, fai attenzione alle sostanze chimiche che stai introducendo nell’ambiente e dove potrebbero fluire dopo averle applicate a un giardino o campo.

Il consumo di pesce

Il sovrasfruttamento si verifica quando raccogliamo il pesce più velocemente di quanto gli oceani possano reintegrare la popolazione. Ciò può avere un enorme impatto sugli ecosistemi oceanici, perché la presenza di determinati tipi di pesce è indispensabile per mantenere il sistema sano.

Anche il modo in cui i frutti di mare vengono raccolti può essere una preoccupazione; ad esempio, la pesca a strascico di alto mare può distruggere gli ecosistemi marini e le pratiche di pesca che richiedono molto carburante portano a maggiori emissioni di carbonio e inquinamento.

Come inquinare meno: quali pesci scegliere

8,50€
disponibile
Ebay.it

Mangiare pesce piccolo come acciughe o sgombri può essere una scelta più sostenibile, perché possono essere catturati in grandi quantità in una rete senza bruciare molto carburante. Allo stesso modo, i molluschi allevati sono una buona opzione perché non hanno bisogno di essere nutriti, anche se sono necessarie ulteriori ricerche.

Infine va prestata attenzione anche alla politica. Ovvero è importante scorrere i programmi dei politici e dei partiti e capire chi è più attento alle problematiche ambientali e perché.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag