Pubblicato il

Turisti digitali in rete, ecco cosa cercano

Le parole più ricercate nella rete quando si parla di viaggi e vacanze

turisti digitali, donna durante una ricerca in rete
©iStockphoto

E’ una realtà ormai assodata che internet giochi un ruolo determinante nel settore turistico, e i turisti digitali diventano sempre più numerosi. Dalla scelta della destinazione fino alla prenotazione dell’albergo e delle attività, non si può più fare a meno di essere connessi. 

Ultimo aggiornamento il 17 Luglio 2019 22:46

SEMrush, piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, e Marketing01, azienda Premier Partner di Google, hanno condotto un’indagine al riguardo. Rispondendo al quesito di cosa cerchino i turisti digitali in rete.

Turisti digitali, le preferenze in fatto di turismo

Le 5 città italiane più “ricercate” in rete sono
Milano
Napoli
Roma
Firenze
Bologna

Che spesso sono digitate in relazione a frasi come “cosa vedere”, “cosa fare”, “viaggio” o “vacanza”. Per quanto riguarda Roma gli utenti sembrano essere più interessati a capire come spostarsi nella città piuttosto che ad avere l’elenco dei numerosi monumenti o conoscere la storia. Nella classifica delle ricerche correlate alla città si trova la voce “muoversi a Roma”, che rimanda al sito dell’azienda dei trasporti pubblici capitolina. E ancora “blocco auto Roma”, “taxi Roma”, “traffico Roma” e “blocco traffico Roma”.

Ecco, dunque, che la mobilità sembra essere un top topic delle grandi metropoli. Si piazza infatti tra le prime posizioni anche per quanto riguarda Milano. Il capoluogo meneghino, però, ha collegate voci legate al tempo libero. Come “cinema Milano”, “Duomo Milano” e “Navigli Milano”. A Torino, invece, è la cultura, a parimerito con lo sport, a dominare le ricerche. Tra le parole più digitate in relazione alla città “cinema Torino” e “museo egizio Torino”.

Le ricerche dei turisti digitali sul Sud Italia

Per quel che riguarda le regioni del Sud e la Grandi Isole, fino a qualche anno fa non erano molte le ricerche che ne vedevano protagoniste la città. Né i contenuti prodotti da enti o imprenditori locali del turismo. Oggi, invece, si preferiscono strategie che puntano ad un ulteriore sviluppo del territorio e a raggiungere un bacino di utenti sempre maggiore. Questo porta ad un conseguente miglioramento del posizionamento online. Il Mezzogiorno ha visto infatti migliorare il proprio ranking sul web di circa il 70%. E, sopratutto, ha avviato una serie di attività che mirano a destagionalizzare il turismo, estendendolo a tutto l’anno.

Tra i focus più diffusi spiccano tour enogastronomici, vacanze all’insegna del trekking e della natura, o alla scoperta dell’arte locale.

Tra i paesi esteri verso cui sono state avviate campagne di comunicazione, troviamo al primo posto la Russia. Incide in modo considerevole anche il turismo legato allo shopping, che ogni anno attira turisti principalmente da Russia, Emirati Arabi, USA e Germania.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag