Pubblicato il

Piante e luce aumentano la produttività in ufficio

Una nuova ricerca sottolinea i benefici che piante e luce possono dare ai dipendenti che lavorano in luoghi chiusi come gli uffici

piante e luce
BCW Press Office

PIANTE E LUCE NEGLI INTERNI SONO IMPORTANTISSIME

La presenza di piante e luce naturale sul luogo di lavoro può aumentare la produttività dei dipendenti. A confermarlo sono diversi studi sul tema, svolti da importanti Università internazionali. Il design dell’ufficio può ridurre lo stress, incrementare la creatività e migliorare la salute e il benessere dei lavoratori.

IL DESIGN CHE FA BENE

Gli architetti sostengono da sempre che il design possa essere determinante. Gli esperti consigliano di approfittare della pausa pranzo per esplorare la natura, così da allontanarsi dall’ufficio e rilasciare un po’ di stress. E se invece le aziende portassero la natura all’interno dell’ambiente di lavoro?

GLI STUDI E LE RICERCHE SU PIANTE E LUCE

Nel 2014 uno studio dell’Università di Exeter ha svelato che arredare un ufficio con delle piante può aumentare la produttività del 15%. I ricercatori hanno esaminato l’effetto degli “uffici verdi” sulle percezioni dei dipendenti. La presenza di piante all’interno dell’ufficio influisce in modo significativo su tre variabili. Sono la qualità dell’aria, il livello di concentrazione e il livello di soddisfazione dell’ambiente di lavoro.

Un ulteriore studio ha svelato che migliorare la qualità degli spazi interni raddoppia le performance cognitive di chi li occupa. Questa volta è l’Università di Harvard a sottolineare l’importanza delle piante e della natura nei luoghi di lavoro.

LA LUCE

Diverse ricerche hanno constatato che, oltre alla natura, i livelli di luce degli stabili hanno anch’essi un impatto sulla produttività. Tra questi spicca il libro Ethonomics: Designing for the Principles of the Modern Workplace. Il testo dimostra che allontanarsi da uffici scialbi, concepiti come cubicoli senza colore, illuminati da una luce fioca, non solo migliora l’umore dei dipendenti, ma ne aumenta anche la produttività.

Nel 2018 si pronuncia sul tema anche una ricerca dell’Università di Cornell. I dipendenti che lavorano in ambienti illuminati dalla luce solare stanno meglio e lavorano meglio. Hanno una diminuzione dell’84% di affaticamento agli occhi, mal di testa e vista annebbiata. Sono tutti sintomi che riducono la capacità di lavorare fruttuosamente.

SPACES, LOCATION CHE AUMENTANO LA PRODUTTIVITA’

Anche alla luce di queste considerazioni, nascono realtà come Spaces.
Le location pensate per Spaces sono uniche nel loro genere, con una massima esposizione alla luce del giorno in più spazi possibili. Ci sono stanze inondate di luce naturale, terrazze sul tetto e balconi. Il tutto tarato sul semplice obiettivo di supportare i propri membri nel loro impulso verso un ambiente di lavoro più piacevole che stimoli la produttività.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag