Pubblicato il

Come pulire i gioielli (e senza rovinarli)

come pulire i gioielli
iStock

Ti sei chiesto come pulire i gioielli senza rovinarli? Non hai bisogno di strumenti costosi per far brillare il tuo argento e il tuo oro. Basta usare oggetti quotidiani, che probabilmente hai già a casa. Ecco i modi più curiosi.

Come pulire i gioielli, foglio di alluminio

Basta prendere una piccola ciotola e un foglio di alluminio all’interno. Riempire la ciotola con acqua calda e mescolare in un cucchiaio di detersivo per bucato in polvere senza candeggina (non liquido), come Tide. Metti i gioielli nella soluzione e lascialo a bagno per un minuto. Risciacquare bene e asciugare all’aria. Questa procedura utilizza il processo chimico noto come scambio ionico, che può essere utilizzato anche per pulire l’argenteria.

Ammoniaca e bicarbonato

Ammoniaca. Ravviva i tuoi gioielli immergendoli per dieci minuti in una soluzione di ammoniaca trasparente: mezza tazza aggiunta a una tazza di acqua tiepida. Pulire delicatamente con un panno morbido e lasciare asciugare.

Bicarbonato. Per rimuovere l’ossidazione accumulata dal tuo argento, fai una pasta densa con un quarto di bicarbonato di sodio e due cucchiai di acqua. Applicare con una spugna umida e massaggiare delicatamente, sciacquare e asciugare bene. Per lucidare i gioielli d’oro, coprire con un leggero strato di bicarbonato, versare un po ‘di aceto e risciacquare.

Birra e ketchup

Birra. Per anelli e altri gioielli d’oro versare un po ‘di birra (non scura!) su un panno morbido e sfregarlo delicatamente sul gioiello. Utilizzare un secondo panno pulito o un asciugamano per asciugare.

Ketchup. Lascia che il ketchup faccia il lavoro dell’argento lucidato. Se il tuo anello, braccialetto o orecchino ha una superficie liscia, immergilo in una piccola ciotola di ketchup per alcuni minuti. Se ha una superficie lavorata o dettagliata, usa un vecchio spazzolino per lavorare il ketchup nelle fessure. Per evitare di danneggiare l’argento, non lasciare il ketchup più a lungo del necessario. Quindi risciacquare.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag