Pubblicato il

Gli sneakers addicted hanno il loro slang

addicted
©iStockphoto

L’interesse comune per uno specifico prodotto è ciò che accomuna gli sneakers addicted. Come si riconoscono? Non solo per i modelli che indossano, ma anche e soprattutto per l’utilizzo di un vero e proprio slang.  Un vero e proprio vocabolario di settore che definisce una vera e propria comunità. Vi piacciono le sneakers ma non avete mai masticato termini come Beaters, Colorway o Coppare? Allora è arrivato il momento di aggiornarsi.

Per molti il mondo delle sneakers è uno stile di vita più che una passione. Per cui anche il linguaggio utilizzato ha la sua importanza in quanto genera il classico senso di appartenenza. A definire i contorni dello sneakers slang ci ha pensato StockX, piattaforma on line di reselling per vendere e acquistare scarpe sportive. Un luogo di culto per gli appassionati del genere, quasi un mercato azionario in grado di effettuare price check. Attraverso i cosiddetti Autenticatori – esperti che attestano l’originalità dei prodotti – è stato stilato un elenco dei termini più utilizzati nelle conversazioni tra sneakers addicted.

Come parlano gli sneakers addicted?

Se vi piacciono le scarpe da battaglia, quelle che non importa se piova o si calpesti la terra, allora vi piacciono le Beaters. Quale sia la Colorway preferita, ovvero la combinazione di colori utilizzate per lo stesso modello. Se invece amate il bianco candido delle scarpe sempre pulite e curate parlerete di Coke Whites. L’acquisto di un nuovo modello, tanto ambito da tutta la comunità sneakerhead? Si chiama Coppare, dall’inglese to cop, acchiappare. Che diventa Instacop se si tratta di un acquisto istantaneo, colto al volo. Sempre in tema shopping Dead Stock è il termine usato per identificare una scarpa nuova, mai indossata, ancora nella confezione originale. Se proprio non resistete e ne comprate due per volta si parla di Double Up. 

Nello slang definito da StockX c’è anche HTM, acronimo che identifica esperti del calibro di Hiroshi Fujiwara, Tinker Hatfield e Mark Parker. Se avete un modello a tiratura limitata realizzato da uno dei tre allora avete una HTM. Hyperbeast è invece la persona che segue lo stile hype, ovvero colleziona solo release molto rare ed esclusive. Il Pack è una capsule composta da più modelli, vendibili anche separatamente. E se avete messo a segno un ottimo colpo, acquistano un modello ad un buon prezzo, avete fatto uno Steal.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag