Pubblicato il

Le mille applicazioni dell’olio di cocco

Utile dalla testa ai piedi, letteralmente. L’olio di cocco è davvero un prodotto multifunzione

olio di cocco
istockphotos

Spesso, anziché riempire la trousse di mille prodotti, basterebbe optare per uno multifunzione. Si risparmierebbe sia in termini economici che di praticità. Eccellente candidato ad assolvere questa funzione multipla è l’olio di cocco, un vero passe-par-tout della cosmesi. Le sue applicazioni sono davvero infinite, e nei mesi estivi potrebbe rivelarsi il migliore alleato della pelle e dei capelli. E anche del beauty-case da viaggio.

11,97€
17,99
disponibile
1 nuovo da 11,97€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 11 Ottobre 2019 11:42

L’olio di cocco è una sostanza che si ricava dalla spremitura della polpa fresca delle noci di cocco. A seconda della temperatura cambia consistenza: sopra i 25° è oleoso, quando fa più freddo si addensa e diventa burro. Spesso i prodotti cosmetici sono formulati per preservare l’una o l’altra consistenza, ma se lo acquistate al naturale vedrete che il passaggio da olio a burro è evidente. Si può impiegare anche per uso alimentare (ovviamente solo il prodotto puro), e molti sportivi lo preferiscono ad altri tipi di grassi perché ha un alto apporto nutrizionale. Esistono alcune diffidenze in merito al contenuto di acidi grassi che contiene: il tema è stato approfondito in questo articolo.

Olio di cocco, utile dalla testa ai piedi

Dal punto di vista cosmetico, la più nota applicazione dell’olio di cocco è quella di ricostituente per i capelli secchi, sfibrati, oppure per i ricci indomabili. In effetti, questo ingrediente naturale è capace di nutrire, rinvigorire, lucidare e domare le chiome più ribelli o stressate. Un perfetto rimedio post-mare. Ma l’effetto emolliente, addolcente e nutriente si può applicare anche sulla pelle. Favorisce la sua elasticità, la rigenera, e si rivela particolarmente utile per prolungare la tintarella. Al di fuori dei mesi estivi, è un eccellente alleato contro l’invecchiamento cutaneo.

Ultimo aggiornamento il 11 Ottobre 2019 11:42

Ma se questi sono aspetti piuttosto noti, ce ne sono altri meno ovvi che vale la pena conoscere. L’olio di cocco è, per esempio, un ottimo struccante: basta applicarne poco su un dischetto di ovatta leggermente umidificato e rimuovere il trucco. Oltre a pulire ogni residuo di make-up lascerà la pelle morbida: un perfetto trattamento due in uno. Ancora, ha effetto lenitivo in caso di scottature lievi, irritazioni (post depilazione, per esempio) e punture di insetto. Dona immediato sollievo e ‘spegne’ il rossore. Infine, si può impiegare per un pediluvio rigenerante, che ammorbidisca i talloni eccessivamente secchi o induriti. Basta versarne una tazzina dentro un catino con acqua tiepida e rimanere in ammollo una ventina di minuti.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag

Potrebbe interessarti