Pubblicato il

Dieta, per dimagrire bisogna mangiare

Per perdere peso non è necessario patire la fame, basta fare le scelte giuste: parola dei ricercatori della Laval University

cosa mangiare per dimagrire
Courtesy of©g-stockstudio/Istock

In estate sono in molti a sottoporsi a una dieta dimagrante. Sia uomini che donne spesso, al fine di raggiungere il peso ideale, seguono piani alimentari particolarmente restrittivi. In realtà, al fine di dimagrire in maniera intelligente, non bisognerebbe patire la fame e ritrovarsi poi a fare i conti con un forte senso di appetito. Alzarsi da tavola sazi permette di sentirsi più appagati. In molti si chiedono dunque cosa mangiare per dimagrire senza troppi sacrifici.

Cosa mangiare per dimagrire? Non tutti i cibi sono uguali

Alcuni cibi, infatti, sono più sazianti rispetto ad altri e tengono a bada la fame per diverse ore. Interessante a tale proposito il lavoro portato avanti dai ricercatori dell’Université Laval, in Québec. Stando a quanto si legge su Metro.co.uk, gli studiosi hanno chiamato in causa un gruppo di uomini in sovrappeso con un età media di 40 anni. La metà di essi si alimentava attenendosi alle linee guida del Canada’s Food Guide mentre, per gli altri, erano stati programmati dei pasti che garantissero sazietà e appagamento.

Questi ultimi, a quanto pare, sono riusciti a perdere più peso rispetto al gruppo di controllo. Ciò dimostra che non c’è bisogno di rivedere drasticamente ciò che finisce nel piatto: mangiare in maniera sana significa semplicemente apportare piccole modifiche al proprio piano alimentare. 

Secondo la nutrizionista Wendy Bazilian, è importante (soprattutto) fare il pieno di frutta e verdura ricche di acqua. 

Invece di rifugiarsi nelle patatine in busta, per un sano spuntino estivo sarebbe dunque preferibile prediligere, ad esempio, l’anguria: è decisamente rinfrescante. Non solo.

Farina d'avena Max Sac 3 kg NutChoc
Farina d'avena Max Sac 3 kg NutChoc
Prezzo: Vedi su Amazon.it


A suo avviso da non sottovalutare il potere dei peperoncini: stimolano il metabolismo e aiutano a prevenire un’eccessiva introduzione di cibo. Infatti, alcune persone si sentono sazie più velocemente quando mangiano cibi piccanti. Che dire poi della farina d’avena? Aumenta di volume trattenendo l’acqua, il che la rende efficace per ridurre la fame. Da non dimenticare poi lo yogurt, lega proteine e acqua favorendo, anch’esso, il senso di sazietà. E ancora le uova, soprattutto se consumate a colazione, magari con l’aggiunta di avocado, portano a limitare il quantitativo di cibo per il resto della giornata.

Uova perfette senza fatica col cuociuova elettrico

Mangiare con calma permette di godersi al meglio il pasto

Oltre a chiedersi cosa mangiare per dimagrire, sarebbe opportuno preoccuparsi di consumare i pasti con una maggiore calma. Prendere questa buona abitudine permette di apprezzare meglio il sapore del cibo. Se ciò che si mangia risulta gustoso, è più probabile che ci si senta soddisfatti e appagati ergo meno propensi a riempire lo stomaco con cibo spazzatura.

Yogurtiera per preparare uno yogurt genuino

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag

Potrebbe interessarti