Pubblicato il

Il sogno della donna è molto più “hot” rispetto a 50 anni fa

Una ricerca tedesca fa luce sull’attività notturna delle menti femminili: il paragone con quelle degli anni Sessanta

sogno, dormire, letto
iStock

Se un luogo comune associa il sogno erotico all’universo maschile, una ricerca svela che il gentil sesso è in realtà molto più vivace di quanto si pensi. Almeno sotto questo punto di vista. Perché, al giorno d’oggi, le donne fanno tre volte più sogni sessuali rispetto a 50 anni fa.

Uno studio condotto dall’Università di Friburgo ha scoperto che un quinto delle giovani sotto i 30 anni ha sogni a sfondo sessuale. Nella concezione di sogno erotico sono state comprese anche attività come il flirtare e baciare.

Il sogno si fa piccante, soprattutto nella fascia 16-30 anni

I ricercatori hanno chiesto a 2.907 soggetti, di età compresa tra i 16 e i 92 anni, la natura dei loro sogni. E hanno trovato i più alti livelli di erotismo nella fascia 16-30 anni. Uno su cinque ha anche ammesso di mettere in scena le proprie fantasie nei pensieri a tarda notte. Prima di sonnecchiare. Il che potrebbe spiegare che le idee vengono trasferite nei sogni.

Ma se le donne ora godono di contenuti più stimolanti di quanto non avvenisse prima, gli uomini rimangono in cima alla classifica. Il 25,3 % di loro fa infatti regolarmente sogni erotici contro il 22,1 % delle donne. Entrambi i sessi, tuttavia, fanno più sogni “hot”. Con l’83, 8 % che lo ammette.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag