Pubblicato il

Non tutta la chimica viene per nuocere

Dall’aspartame all’allumino: sono tante le sostanze etichettate come cancerogene che, in realtà, non sembrerebbero minacciare la salute umana

sostanze chimiche nocive
Courtesy of©AntonioGuillem/iStock

Oggigiorno, che sia al supermercato o in profumeria, si presta la massima attenzione ai prodotti che finiscono nel carrello. Il motivo? Si cerca di evitare di mettere a contatto con la pelle, o ingerire, sostanze chimiche nocive. Molto spesso alcuni prodotti non sono così tossici come si pensa. Stando a quanto riporta Business Insider, infatti, sarebbero diversi i prodotti considerati non sicuri che, in realtà, non sembrerebbero presentare reali rischi per la salute umana.

Sostanze chimiche nocive, i falsi miti

Partiamo dall’aspartame. Questo dolcificante artificiale (utilizzato molto spesso al posto dello zucchero) per molto tempo si pensava causasse il cancro. Prove scientifiche hanno però dimostrato che non rappresenta un rischio per la salute. Sia la Food and Drug Administration (FDA) che l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) lo hanno confermato. Il vero problema è che l’aspartame si trova nelle bibite dietetiche e, piuttosto che promuovere la perdita di peso, può addirittura portare al sovrappeso e all’obesità. Un altro dolcificante finito nella lista delle sostanze incriminate è stata la saccarina in quanto, un tempo, si pensava causasse il cancro. Nel 2016 però il National Toxicology Program l’ha rimossa dall’elenco degli ingredienti etichettati come cancerogeni.

Alluminio nei deodoranti

Venendo all’igiene personale, parlando di sostanze chimiche nocive, quante volte si è sentito dire che l’alluminio contenuto nel deodorante fosse cancerogeno? Stando a quanto riporta il sito dell’Airc, non esistono in realtà studi che dimostrino una relazione tra l’uso del deodorante e il rischio di ammalarsi. Non ci sono dunque prove attendibili che dimostrano che l’alluminio possa raggiungere la ghiandola mammaria attraverso la pelle. A confermarlo è stata anche l’American Cancer Society: i nostri corpi, infatti, assorbono solo piccole quantità di alluminio, non abbastanza quindi per essere considerati pericolosi.

Deodoranti uomo, freschezza in formato stick

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag