Pubblicato il

Primi piatti: Spaghetti borragine, acciuga e ricotta salata

Un primo piatto, dai sapori decisi ma sorprendenti, firmato dalla chef Caterina Ceraudo

Spaghetti borragine, acciuga e ricotta salata
Cusumano

L’INGREDIENTE DELLA RICETTA CON LA BORRAGINE – Le acciughe sono pesci appartenenti alla categoria del pesce azzurro, molto diffusi in tutto il mar Mediterraneo. Dal punto di vista nutrizionale, si distingue dagli altri pesci per il suo elevato contenuto in calcio (148 mg/100g), ferro (2,8 g/100 g), iodio(54mcg/100g), zinco (4,20 mcg/100g), proteine (16,8g/100g), vitamina A (32 mcg/100g) ed omega-3 (790 mg/100g). Il calcio aiuta i meccanismi di contrattilità muscolare ed è fondamentale, così anche come la vitamina A, per la salute di ossa e denti. Gli Omega-3, invece, abbassano i valori del colesterolo LDL (“cattivo”) senza influire sulla concentrazione HDL (colesterolo “buono”).

LA RICETTA Spaghetti borragine e ricotta salata

DIFFICOLTA’ Media

TEMPI DI PREPARAZIONE: 60 minuti

INGREDIENTI – Borragine, sale, olio, succo di limone, peperoncino, acciuga, menta.

PROCEDIMENTO – Mondare la borragine, far appassire in una pentola con olio evo. Appena pronta mettere nel barattolo del paco jet e abbattere. Pacossare e aggiungere acqua fredda (acqua di borragine)(crema di borragine). In una padella mettere olio, uno spicchio d’aglio, un’acciuga e peperoncino. Far sciogliere l’acciuga, infine aggiungere l’acqua di borragine. Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, per 7 minuti. Far cuocere per altri 45 minuti in padella, ovviamente aggiungere acqua di borragine e acqua di cottura. Mantecare con olio evo, succo di limone e due foglioline di menta (se necessario peperoncino).

Impiattamento – Nodo di spaghetti alla base del piatto e grattugiare la ricotta salata sopra.

LA FIRMA DELLA RICETTA – In occasione del 30° Ladies Open, le internazionali di Tennis femminile che si sono tenute a Palermo dal 20 al 28 luglio, il Country Time Club ha ospitato tre cene firmate dalle chef stellate Martina Caruso, Caterina Ceraudo e Patrizia Di Benedetto, accompagnate dai vini delle cinque tenute siciliane di Cusumano. Un vero e proprio torneo di odori, sapori, colori che si è disputato accanto a quello di tennis per celebrare l’alta cucina del Sud Italia. Le ricette sono raccolti nel libro “Il sapore della rinascita” del fotografo Pucci Scafidi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag