Pubblicato il

Rinfrescare casa, consigli senza usare prodotti tossici

rinfrescare casa
iStock

Ogni cambio di stagione porta in dote la voglia di dare una pulita alla propria casa. E no, non succede solo con la primavera. L’autunno è l’ultimo periodo dell’anno in cui è possibile aprire le finestre senza il rischio di congelarsi.  D’inverno, infatti, è tutto più ostile. Naturalmente, la maggior parte dei deodoranti per ambienti acquistati in negozio non “rinfrescano” l’aria. Anzi, aggiungono tossine invece di ridurle. Spesso contengono fragranze sintetiche, agenti cancerogeni e non hanno alcun potere detergente o deodorante. Ecco alcuni consigli per rinfrescare casa senza usare prodotti tossici.

LEGGI ANCHE I top trend dell’abitare. L’arredo più cool? Il Rustrial

Rinfrescare casa in maniera naturale

  1. Il primo consiglio è quello di aprire le finestre, anche per soli dieci minuti Far circolare l’aria è importante.
  2. Crea un deodorante per ambienti fatto in casa per sostituire quelli acquistati in negozio.
  3. Aggiungi qualche goccia di olio essenziale al filtro nel tuo aspirapolvere. Scegli un olio essenziale purificante, come lavanda, eucalipto, limone. Mentre aspiri, l’aroma dell’olio verrà rilasciato nell’aria.
  4. Conserva le bucce di limone nel frigorifero o nel congelatore invece di gettarle. Ogni giorno gettane un po’ nel cestino per eliminare qualsiasi cattivo odore.
  5. Spruzza un deodorante naturale sui tappeti prima di aspirare. Gli olii indicati per essere mescolati con questo deodorante sono lavanda o citronella. Eliminano gli odori anche dei nostri amici a quattro zampe. Il deodorante naturale si può spruzzare anche sui divani.
  6. Pulisci i bagni e la cucina con un detergente all’aceto agli agrumi. Puoi anche spruzzarlo in casa come faresti con un deodorante per ambienti. Sia l’aceto sia gli agrumi sono potenti eliminatori di odori. Gli agrumi purificheranno l’aria.
  7. Metti delle piante sul davanzale o comunque vicino alle finestre. Non solo ravviveranno visivamente il tuo spazio, ma rilasceranno anche un buon odore.

Come pulire la lavatrice

Molte persone spesso dimenticano di doverlo fare. Ma sei i vostri vestiti hanno un cattivo odore, allora è tempo di pulizia. Come fare? Bastano aceto e bicarbonato di sodio:

– riempi la lavatrice vuota con acqua calda e aggiungi due tazze di aceto. Lascia riposare per dieci minuti;

– prendi un panno o una spugna e strofina l’interno. Presta attenzione anche alle parti che non sono immerse nell’acqua;

– avvia la lavatrice;

– riempila di nuovo con acqua calda. Questa volta, aggiungi due tazze di bicarbonato di sodio;

– strofina di nuovo l’interno, poi avviala un’ultima volta.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag