Pubblicato il

Olio di fico, elisir di bellezza

Un prodotto di bellezza poco comune ma molto efficace che si ricava dai semi del fico

olio di fico
istockphotos

Il fico è un frutto assolutamente benefico, oltre che goloso. La sua polpa zuccherina è ottima se consumata, ma anche utile se applicata per uso topico. Stringendo il campo d’azione al suo interno, possiamo trovare un elemento che, da solo, è capace di dar vita ad un prodotto cosmetico naturale efficacissimo: i piccolissimi semi del fico sono infatti ricchi di sostanze che fanno bene alla pelle. Sostanze che si estraggono attraverso la spremitura a freddo, da cui si ottiene l’olio di semi di fico. O semplicemente olio di fico.

Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2019 20:02

Leggi tutte le nostre ricette con i fichi

Olio di fico, come usarlo e perché

Non è un prodotto molto comune, e per trovarlo è probabile che vi dobbiate rivolgere a erboristerie specializzate o al web, ma l’olio di fico è un prodotto al quale non potrete rinunciare, se amate la cosmesi naturale. Ricco di sostanze acidi grassi, polifenoli, flavonoidi, minerali, l’olio di fico è un potente nutriente, emolliente, antiossidante. Perfetto per ridare elasticità alla pelle, rimpolparla, combattere secchezza e segni del tempo. Si può utilizzare diluito in acqua (circa 4/5 gocce per 150 ml) e applicare come impacco. Aumentando la concentrazione in base alle esigenze, si può ottenere un siero più o meno oleoso.

9,00€
disponibile
1 nuovo da 9,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2019 20:02

Ma c’è un altro aspetto davvero portentoso dell’olio di fico. Esso infatti contiene un enzima che permette alla pelle di venire esfoliata naturalmente. Questa sostanza infatti aiuta a rimuovere le cellule morte, lasciando respirare la pelle e rendendola radiosa e luminosa. In questo modo si possono evitare gli scrub ‘meccanici’, spesso causa di irritazioni.

Tuttavia, ci sono delle piccole controindicazioni all’uso dell’olio di fico. Innanzitutto, come con tutti gli oli essenziali particolarmente ‘forti’ (come quelli di agrumi, per esempio), può causare leggere irritazioni alla pelle. È quindi consigliabile fare un piccolo test su una parte del corpo per vedere se si verificano rossori o piccoli pruriti, e in caso lasciar perdere. Inoltre, si tratta di un olio che aumenta la fotosensibilità della pelle, ed è quindi sconsigliabile applicarlo prima di esporsi al sole, o potrebbe causare piccole macchie (specialmente sul viso). Per precauzione, usatelo prima di coricarvi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag