Pubblicato il

Come eliminare i germi dalla nostra casa

Eliminare i germi dalle nostre case è molto importante per la salute dell’intera famiglia. Ecco qualche consiglio utile allo scopo

eliminare i germi
istockphoto.com

ELIMINARE I GERMI

In ogni ambiente della casa è fondamentale eliminare i germi. Spesso non si dà la giusta attenzione alla pulizia e soprattutto alla disinfezione. Eppure, germi e batteri sono sempre in agguato anche in posti che non immaginiamo. Dalla cucina al bagno, passando per accessori di uso comune, vediamo quali sono i luoghi più esposti e i consigli utili per eliminare i germi.

23,07€
disponibile
1 nuovo da 23,07€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 7 Ottobre 2019 18:29

COME ELIMINARE I GERMI DALLA NOSTRA CUCINA

È troppo facile raccogliere il panno da cucina e usarlo per una miriade di compiti. Dai piatti da asciugare al piano di lavoro, dai mobili fino ad arrivare addirittura al cestino. Per sconfiggere i batteri che si accumulano, occorre pulire bene strofinacci, spugne e panni. Mettiamoli, quindi, in acqua calda e sapone prima di immergerli in un detergente disinfettante antibatterico per almeno 15 minuti. Strizziamoli e lasciamoli asciugare per evitare che abbiano odore di muffa.

Anche la pulizia del lavandino è fondamentale. Occorre sempre igienizzare la superficie del lavello dopo aver lavato i piatti o trattato cibi crudi. Anche coltelli e taglieri vanno puliti accuratamente.

COME ELIMINARE I GERMI IN BAGNO

Le setole per spazzolino da denti possono essere uno dei luoghi con più germi della casa. I batteri si depositano quotidianamente dalla bocca sullo spazzolino. Senza contare i batteri dispersi nell’aria dal gabinetto vicino. Per pulire gli spazzolini da denti, lasciamoli asciugare all’aria il più lontano possibile dal gabinetto. Cerchiamo di ridurre i batteri presenti nell’aria chiudendo il sedile del gabinetto prima di sciacquare. Consigliamo comunque di lavare accuratamente lo spazzolino da denti con acqua calda dopo l’uso.

Lasciare asciugare in bagni umidi gli asciugamani inumiditi può diventare un terreno fertile per i batteri. Dovremo assicurarci che gli asciugamani vengano asciugati rapidamente all’aria dopo ogni utilizzo. Se non si dispone di un portasciugamani riscaldato, vale la pena acquistare un aeratore autoportante, soprattutto durante i mesi invernali.

Ultimo aggiornamento il 7 Ottobre 2019 18:29

OGGETTI E ACCESSORI VARI

Telecomandi, tastiere, tablet e schermi per laptop sono spesso gestiti da più coppie di mani sporche. Raramente passano all’elenco di pulizia settimanale. Non c’è da meravigliarsi che possano esser pieni di batteri. Per pulirli, utilizziamo un panno in microfibra spruzzato molto leggermente con un detergente antibatterico per superfici. Lavoriamo delicatamente attorno ai pulsanti.
Anche i tappeti accumulano molta sporcizia: piedi fangosi, peli di animali domestici e briciole, solo per citarne alcuni. Per questo vanno puliti con l’aspirapolvere almeno una volta a settimana e lavati ogni 3 mesi.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Casa