Pubblicato il

Look da reginetta, lo stile di Miss 365

Beatrice Scolletta, la prima Miss del 2020, punta a un look casual per tenere testa agli impegni quotidiani tra figli, lavoro e studio

Beatrice Scolletta
Courtesy of©Daniele La Malfa

Sorriso smagliante, capelli lunghi castani con frangetta alla francese, occhi marroni e un metro e 80 di altezza: Beatrice Scolletta è la vincitrice dell’ultima edizione di Miss 365 – Prima Miss dell’Anno, casting nazionale che ha assicurato alla ventiquattrenne romana l’accesso diretto alle selezioni finali dell’81esima edizione del concorso di bellezza di Miss Italia. “Tutto è nato per caso, è stato mio marito a iscrivermi, a mia insaputa. Ho iniziato questo percorso un po’ per gioco ma non nascondo che mi piacerebbe tanto vincere quella fascia nella finale di Jesolo”, dice la Miss.

Una mamma con un cassetto pieno di sogni

Sarà dunque lei la nuova reginetta di bellezza? Intanto conosciamola meglio. Beatrice, nonostante la giovane età, è una mamma nonché una moglie divisa tra famiglia, università (studia Scienze e tecniche psicologiche) e lavoro. Al pari di molte sue coetanee ha dei sogni nel cassetto che vorrebbe realizzare. “Noi donne siamo multitasking, abbiamo la capacità di fare più cose contemporaneamente. E bene. Vorrei dunque laurearmi e continuare il mio lavoro (è impiegata nella società di famiglia che si occupa di prevenzione e formazione nella sicurezza sul lavoro) ma mi piacerebbe anche, tempo permettendo, intraprendere la carriera attoriale”, precisa la giovane che ha studiato recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Roma.

Beatrice Scolletta
Beatrice Scolletta, stile casual – foto di Daniele La Malfa

La partecipazione a Miss Italia rappresenta dunque per lei un’occasione per coltivare le passioni accantonate: “Ciò non vuol dire che io sia una cattiva madre. Penso che sia possibile conciliare carriera professionale e vita familiare. I figli sono una ricchezza e non un ostacolo. Basta solo sapersi organizzare” dice Beatrice, che si definisce una vera perfezionista. Nella sua vita tutto è perfettamente incasellato, ma non senza fatica, considerando anche la presenza in casa di ben cinque cani e un gatto.

Beatrice Scolletta
Beatrice Scolletta outfit casual chic – foto di Daniele La Malfa

Le mie giornate sono molto intense e frenetiche. Ho poco, pochissimo tempo per me. Se mi trascuro troppo quando mi guardo allo specchio mi rattristo: trovare un momento per prendersi cura del proprio aspetto può essere difficile ma è importante. Permette di aumentare la propria autostima. Mi basta poco per sentirmi meglio come, ad esempio, uno shampoo volante, una pettinata, un filo di trucco e un tacchetto”, racconta la giovane.

Look casual e make up minimal: ecco il suo segreto di bellezza

Il mio rapporto con la moda? Ovviamente negli ultimi anni è cambiato. Prima della nascita dei miei figli (Leone di quattro anni e Vittoria Romana di undici mesi) ero molto più attenta al look”. Il suo stile? Semplicità e comodità vengono prima di tutto. “Sono sempre in movimento, il mio outfit quotidiano è molto basic, è composto da un jeans skinny, un cappotto oversize o un chiodo, stivali o sneakers. I tacchi? Data la mia altezza li metto molto poco”.

Beatrice Scolletta
Beatrice Scolletta, beauty look – foto di Daniele La Malfa

Per valorizzarsi e sentirsi più glamour Beatrice gioca molto con gli accessori, cappelli in primis. Vestono molto e aggiungono un tocco di stile al look. Che dire del make up? “Generalmente utilizzo un blush per ravvivare l’incarnato, un rossetto rosato per colorare delicatamente le labbra, un ombretto per illuminare lo sguardo e infine tanto rimmel per valorizzare gli occhi che, in realtà vengono messi in risalto già dalla frangia”, conclude Beatrice.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie ModaTag

Potrebbe interessarti