Pubblicato il

Labbra sottili o carnose? A ogni bocca il giusto make up

Rossetti, matite e gloss: ecco i consigli dell’esperta per valorizzare le labbra in base alla loro forma

trucco impeccabile
Courtesy of©Deagreez /iStock

“Nulla rivela un uomo tanto quanto le sue mani e una donna tanto quanto la sua bocca”, disse Paul Brulat. La bocca è una delle parti più sensuali del corpo di una donna: prendersene cura è dunque importante. Chi non vorrebbe avere labbra belle e carnose come Angelina Jolie? Non bisogna però necessariamente ricorrere alla chirurgia estetica per ottenere risultati soddisfacenti. Basta sapersi valorizzare. Come? Semplicemente aiutandosi con il make up che, se usato con astuzia, è in grado di fare miracoli (o quasi). Esiste infatti una formula vincente per tutte: in base alla forma delle proprie labbra, è possibile realizzare un trucco impeccabile.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Angelina Jolie (@angelinajolie_offiicial) in data:

Labbra sottili, come rimpolparle

Chi ha le labbra sottili come Gwyneth Paltrow o Blake Lively e sogna di ingrandirle rendendole turgide e piene, deve giocare con luci e ombre così da creare delle piccole illusioni ottiche. Prima di colorarle però è bene effettuare un delicato scrub, indispensabile per renderle più morbide e lisce.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data:

Dopo aver applicato un primer, si procede poi con il trucco vero e proprio. “Sì ai rossetti dai toni chiari e dalle texture cremose in quanto riflettono la luce”, suggerisce Camilla Cantini, makeup artist, beauty editor & YouTuber. Importante anche il ruolo della matita: permette di ridisegnare il contorno delle labbra: “Suggerisco di sbordare di uno o due millimetri rispetto alla linea naturale. Così facendo si crea un effetto ottico che rende le labbra più grandi”, rivela la truccatrice.

Gloss e lip plumper, parola chiave luminosità

Ciliegina sulla torta il gloss: meglio puntare su nuances metalliche e glitterate in quanto, data la loro brillantezza, riflettono la luce creando un effetto ingrandente. Se si ha una buona manualità, anche l’effetto ombré aiuta a far sembrare le labbra più carnose: “Si possono creare delle ombreggiature avvalendosi di una matita più scura e di un rossetto più chiaro da applicare al centro delle labbra”, racconta l’esperta.

Per una buona base, niente meglio di un primer. Su Consigli.it abbiamo selezionato alcuni prodotti in grado di prolungare la durata del rossetto

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Blake Lively (@blakelively) in data:

Sul mercato esistono anche i cosiddetti lip plumper ovvero lucidi a base di acido ialuronico contenenti sostanze irritanti, come la capsaicina o ancora mentolo e cannella, dall’effetto volumizzante. Ebbene sì fanno, provvisoriamente, gonfiare le labbra.

Labbra carnose senza chirurgia con il lip plumper: su Consigli.it vi abbiamo segnalato una serie di gloss volumizzanti

Labbra carnose, come valorizzarle

E invece in caso di labbra carnose, come comportarsi? “La matita va applicata senza sbordare per non ingrandirle ulteriormente”, spiega l’esperta. Passando al rossetto, sì al finish opaco. “Se non si vuole un effetto pieno, è possibile picchiettarlo sulle labbra con le dita”, consiglia Cantini. Che dire invece dei colori? I toni neutri sono sicuramente ideali per chi predilige un risultato naturale: “Se non si vuole creare un focus sulle labbra, già importanti, meglio evitare i rossi così come i colori accesi e puntare sui toni chiari: attirano meno l’attenzione”, suggerisce la truccatrice. Anche i colori scuri, in realtà, possono fare al proprio caso: fanno sembrare le labbra più piccole. “È importante sentirsi a proprio agio con i colori che si indossano. Il mio consiglio è dunque quello di truccarsi tenendo sempre fede alla propria personalità”, conclude la make up artist.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gigi Hadid (@gigihadid) in data:

Trucco impeccabile? Ecco il necessario

Cosa mettere dunque nel beauty case? Ecco una selezione di prodotti (veri alleati di bellezza) da utilizzare per valorizzarsi e avere delle labbra perfette tutte da baciare. Indispensabile lo scrub: permette di rimuovere pellicine e cellule morte. L’Oréal Paris, facendo tesoro delle proprietà esfolianti e idratanti di ben tre tipi di zucchero (grezzo, di canna e bianco), permette di ottenere delle labbra belle, morbide e idratate. Non è tutto. Grazie a ingredienti come l’olio di semi d’uva (ricco di vitamina E), l’olio di monoi (ottimo idratante) e la polvere di bacche di acai, illumina, uniforma e valorizza l’incarnato. Ebbene sì, questo scrub si può usare anche per trattare la pelle del viso.

Un balsamo labbra dall’effetto volumizzante quello proposto dal brand puroBIO cosmetics (certificato bio da ccpb, vegan ok e nickel tested), un must pronto a inserirsi da protagonista nella propria beauty routine quotidiana. La promessa? Donare alla bocca un aspetto più tonico. Chilled infatti, questo il suo nome, è arricchito con mentolo e peperoncino: una volta applicato stimola la microcircolazione e dona una piacevole sensazione di freschezza alle labbra rendendole più piene, morbide e idratate.

Finish extra matte, colore pieno e lunga durata: questo il biglietto da visita della tinta labbra Superstay Matte Ink, uno dei best seller di Maybelline. Questo rossetto liquido, coprente e uniforme, è in grado di vestire le labbra rendendole sensuali e glamour. Una volta applicato, con una sola passata si fissa sulle labbra e ha una tenuta impeccabile che dura fino a sedici ore. Che dire dei colori? C’è davvero l’imbarazzo della scelta: sono tante le tonalità da provare.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag