Pubblicato il

Lo smalto maschile, glamour ma anche utile per la salute delle unghie

In principio erano solo per le star del rock, un po’ maledette. Le unghie smaltate maschili, prevalentemente in nero, facevano scena e definivano l’anima black di cantanti e vip: Johnny Depp , Lou Reed e Steven Tyler, per partire da lontano, ma anche i più recente italiani Morgan, Damiano dei Måneskin, Achille Lauro e Boss Doms. Ora non è più così: dagli schermi e i palchi le unghie colorate da uomo sono arrivate nel mondo della moda e dalla moda sono finite in strada.

L’estetica al maschile e lo smalto semipermanente sono entrati per la prima volta nel paniere Istat 2020, indice che da moda ribelle il trattamento è diventato di uso comune. Nel tempo l’estetica delle mani è diventata abituale anche per il sesso maschile, partendo dalla semplice manicure, fino all’applicazione dello smalto rinforzante e top coat effetto opaco, che consente di avere un’unghia perfetta con effetto assolutamente naturale. Un trend che è partito dagli uomini d’affari, il cui look non può essere messo in discussione da mani poco curate. L’occhio è infatti attratto da una bella mano sia quando si tratta di un semplice saluto, che della firma di un contratto. Presentarsi da un cliente ben curati è uno dei primi aspetti che li porterà ad avere sicurezza e riuscire nel rapporto di lavoro. Ma non dimentichiamo che le mani, secondo molti sondaggi, rappresentano anche un forte oggetto di seduzione maschile, uno dei più citati dalle donne. 

Non solo estetica

Non si tratta solo di estetica, però. Uno dei difetti più comuni anche tra gli uomini è l’onicofagia, ovvero il vizio di mangiare le unghie. Difficile da contrastare, spesso si trascina sin da bambini e, oltre all’evidente bruttura estetica, alla sensazione di insicurezza che trasmette al prossimo, può portare anche a gravi conseguenze a livello sanitario. L’onicofagia infatti può causare dolore, del letto ungueale, oltre a indurre il danneggiamento della pelle posta alla base e ai lati dell’unghia. Questo favorisce la comparsa di infezioni batteriche o virali. Inoltre, chi pratica l’onicofagia rischia di trasportare nella bocca i microrganismi che si depositano sotto le unghie, oltre a rovinare i denti per il continuo logorio. Un problema serio che, in alcuni casi, può essere risolto proprio dall’applicazione dello smalto semipermanente che crea uno strato sopra l’unghia che la rende meccanicamente più forte. Non si tratta di una terapia curativa, ma può rappresentare una sorta di palliativo per evitare che la persona affetta da questo disturbo possa continuare a mantenere il vizio, rendendogli difficile il gesto. Nel caso della ricostruzione unghie in gel, in modo ancora più radicale. Quasi impossibile riuscire a masticarle. La ricostruzione in gel inoltre, migliora anche l’aspetto estetico delle unghie da subito, restituendo mani belle da vedere e ben curate, e con il tempo, permettendo all’unghia naturale di rigenerarsi e allungarsi. La scelta diventa poi se lasciarla al naturale, opacizzandola, cosa che la maggior parte degli uomini preferisce, o osare con un colore scuro, soluzione ancora poco praticata.

Indispensabile per partire, prima ancora di pensare alle finiture, un buon kit per la pulizia delle unghie, come questi strumenti per manicure in acciaio inox firmate Urban Gent Esq. Deluxe. Il pulisci-unghie elimina la sabbia e lo sporco sotto le unghie. Si presenta in una bella custodia in similpelle nera con zip, insieme ad altri accessori. Entra nella valigetta, nello zaino o nel bagaglio. È il kit da toilette da viaggio ideale per gli uomini, che dona un look curato praticamente ovunque.

Dopo la pulizia, è possibile applicare un sottile strato incolore di smalto per unghie da uomo. Questo della Inglot, specifico per uomo, lascia una finitura opaca, dando alle unghie un aspetto sano e naturale. Protegge, ma visivamente è come non ci fosse.

Per ammorbidire le cuticole delle unghie, sono in commercio oli altamente nutrienti. Questo della Mylee è formulato con oli essenziali di albicocca. Un olio lenitivo che ammorbidisce le cuticole secche, mentre idrata il letto ungueale. L’olio di albicocca, ricco di vitamina A e vitamina E, aiuta ad aumentare l’elasticità della pelle, minimizza i segni dell’invecchiamento, reintegra e rinforza. È delicatamente profumato, si asciuga rapidamente senza lasciare residui oleosi e dona lucentezza alle unghie. Ne basta una goccia.

Che sia al maschile o al femminile, una mano bella parte sempre da una buona pulizia. In questo articolo su Consigli si parla dei set attrezzi utili da tenere in casa.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag