Pubblicato il

Come cucinare con una pentola a ghisa

Irradiano il calore in modo uniforme, sono perfette nella preparazione dei cibi che hanno bisogno di una cottura lenta

Dutch oven, forno olandese, pentola in ghisa, casseruola in ghisa, tanti  nomi per un unico oggetto che può rivoluzionare il vostro modo di cucinare.

Le pentole in ghisa non sono di certo una novità. Venivano già usate in passato, poi con l’arrivo dei materiali antiaderenti sono passate un po’ di moda. Ma è il momento che tornino a far parte delle nostre cucine, ecco perché.

Cosa differenzia le padelle in ghisa dalle altre

Le padelle e le casseruole prodotte in ghisa (materiale a base di ferro e carbonio) irradiano il calore in modo lento e uniforme al loro interno, ecco perché sono perfette nella preparazione dei cibi che hanno bisogno di una cottura più lenta (come la carne, il pesce e le verdure). Si possono trovare in circolazione sia nella versione più classica e “grezza”, che nella versione smaltata, più piacevole alla vista (e molto più antiaderente della versione originale).

Come usarle in cucina

Le pentole in ghisa a differenza della maggior parte della classiche pentole, sono utilizzabili su tutti i piani di cottura (anche l’induzione) e sono usate per cucinare arrosto, grigliare, per la cottura in forno (mai pensato di iniziare a preparare il pane in casa?), per preparare zuppe e minestre, per preparare sughi perfetti, ma anche per stufati e brasati. Queste pentole e casseruole rilasciano calore e cuociono i cibi anche con il fuoco spento. Inoltre possono essere usate per mantenere i cibi già cotti in frigorifero.

Niente è perfetto

Ma le pentole in ghisa non sono perfette: più grandi sono e più pesano (quindi non sono molto maneggevoli). Inoltre assorbono gli odori (ecco perché nella scelta del modello bisogna stare attenti) e la maggior parte dei modelli non può essere lavata in lavastoviglie (si puliscono alla vecchia maniera, olio di gomito e sapone delicato per i piatti). Vanno asciugate completamente dopo averle lavate per evitare la ruggine.

Su Consigli.it potete trovare un’ampia selezione di modelli di dutch oven: Pentole in ghisa per reinventare il modo di cucinare

La casseruola in ghisa da 24 cm di diametro di Le Creuset è tra le più vendute su Amazon: adatta ad ogni fonte di calore, è anche lavabile in lavastoviglie grazie alla smaltatura esterna e i materiali di ottima qualità con il quale è realizzata. Perfetta per preparare una veloce pasta al ragù o del pane appena sfornato, è ideale per preparare pietanze di svariati tipi. Diffonde il calore in modo uniforme e lo conserva a lungo, garantendo risultati eccellenti.

La casseruola in ghisa di STAUB è disponibile in tante dimensioni differenti (per adattarsi ai bisogni di tutte le famiglie) e in 9 colori diversi (ne troverete sicuramente una da abbinare alla vostra cucina). Ottima nell’utilizzo, si lava a mano per preservare la sua integrità.

La casseruola da 5,68 litri di Lodge è anti-macchia, anti-odore e anti-gusto: la superficie smaltata infatti la protegge da tutti gli “attacchi” esterni e la mantiene sempre perfetta come al primo utilizzo. Si infila in forno fino a 260° ed è fatta per fritture, arrosti, cottura a vapore e tanto altro.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag