Pubblicato il

Tutto l’occorrente per la pizza fatta in casa

Fare la pizza è un’arte, ma in tempi di lockdown occorre ingegnarsi: ecco tutto ciò che vi occorre per un ottimo impasto casalingo

pizza
istockphotos

A causa del lockdown molte pizzerie hanno dovuto abbassare le serrande. Ma gli italiani (e non solo) difficilmente sanno rinunciare al piacere della pizza, e la razzia di farine e lieviti nei supermercati che si è verificata nei primi giorni di quarantena lo certifica. Se fare la pizza in casa prima era un semplice piacere, oggi è una necessità. Certo, se non avete un forno a legna  il risultato non sarà mai quello della vostra pizzeria preferita. E anche per quanto riguarda gli impasti, difficilmente ci si improvvisa pizzaioli dell’ultimo momento: fare la pizza è un’arte. Ma quando occorre fare di necessità virtù, ecco che qualche scorciatoia si può prendere, e realizzare una gustosa, fragrante, soffice pizza fatta in casa diventa possibile. Ve ne suggeriamo una versione semplice, forse non ‘ortodossa’ ma dal risultato altamente soddisfacente. Una pizza fatta in casa con lievito secco, da cuocere in teglia.

Leggi anche: Bar chiusi, come fare il cappuccino in casa

Cosa occorre?

La placca del forno andrà bene per ottenere una pizza rettangolare da suddividere tra i vari commensali. Ma una teglia tonda vi permetterà di realizzare la pizza più classica, monoporzione. Inoltre, le teglie da pizza apposite hanno di solito dei dettagli che le rendono più pratiche: molti modelli sono antiaderenti, altri hanno dei comodi manici, altri ancora sono dotati di alzatine per portare il piatto caldo direttamente a tavola. Inoltre, la maggior parte può andare anche direttamente sul fuoco, permettendo di cuocere impasti ‘in padella’ se si desidera provare delle varianti personalizzate.

Vi abbiamo proposto diverse teglie da pizza su Consigli.it

Il mattarello è un altro accessorio che può aiutare a stendere l’impasto della pizza, ma nel caso utilizziate la teglia tonda potrebbe non essere necessario. Per una base alta e soffice potete semplicemente stendere l’impasto manualmente, allargandolo dentro la teglia stessa e magari tendendo un po’ di cornicione alto se lo gradite. Tuttavia con il mattarello avrete molte più probabilità di stendere l’impasto in modo uniforme, cosa che renderà la cottura perfetta. Ecco alcune opzioni di mattarelli casalinghi:

Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 9:04

Altro elemento indispensabile è una spianatoia: può essere una qualsiasi superficie della cucina, naturalmente, ben pulita, asciugata e infarinata. Ma una spianatoia vera e propria, in legno, vi tornerà utile sia per evitare di sporcare le superfici di casa, sia per impieghi futuri (fare la pasta e lasciarla asciugare, ad esempio, o gli gnocchi). Inoltre, non sarà necessario pulirla a fondo dopo l’utilizzo: basterà spolverare eventuali residui di impasto e rimetterla al suo posto anche se leggermente infarinata. Con spianatoia intendiamo accessori di questo tipo:

Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 9:04

Come procedere

Ci sono diversi modi di fare la pizza e mille segreti che ogni pizzaiolo custodisce gelosamente. Come anticipato, vi proponiamo una versione  facile, senza fronzoli, della pizza casalinga. Dato che in questo periodo il lievito fresco non è facile da trovare, se non avete preparato il vostro lievito madre (qui i consigli dell’esperto per realizzarlo) vi potete rivolgere al l’efficace lievito di birra in polvere, che permette una buona lievitazione in circa 2 ore. Tenete comunque presente che esiste anche il lievito istantaneo per pizza, se volete saltare questo passaggio.

Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 9:04

Quale farina usare? Qui si apre un mondo di possibilità: ogni farina, mulino, produttore si differenzia dall’altro, così come ogni procedimento (quanto lievita, quanto è umido l’impasto, etc). Per cominciare, vi consigliamo di utilizzare semplicemente 500 grammi di farina 0, ma potete anche prevedere una metà di manitoba. Per attivare il lievito basterà aggiungerne 3 grammi alla farina, assieme a 1 cucchiaino di zucchero. Uniamo a questo mix dell’acqua tiepida, circa 400 grammi (mettetela poca per volta) e due cucchiai d’olio d’oliva, una presa di sale, e mescoliamo bene. Questo impasto, che risulterà piuttosto appiccicoso, dovrà riposare coperto in un luogo caldo per un paio d’ore.

8,01€
disponibile
1 nuovo da 8,01€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 9:04

Una volta lievitato (raddoppierà) stendetelo sulla vostra spianatoia o direttamente in teglia, e quindi aggiungete la passata di pomodoro (leggermente salata e a temperatura ambiente). Infornate in forno statico che dev’essere caldissimo: 250°. Posizionatela alla base del forno, e non aprite lo sportello per almeno 12-15 minuti. Trascorso questo tempo, aggiungete la mozzarella ed eventuali altri ingredienti, quindi infornate di nuovo per 2-3 minuti posizionando la teglia a metà del forno.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Food