Pubblicato il

Yoga per le mani, esercizi per chi sta molto tempo al computer

Bastano pochi minuti al giorno per dare sollievo a polsi e dita

donna che fa esercizi con le mani
istockphotos

Uno dei disturbi più comuni di chi lavora al computer per molte ore al giorno è il dolore a mani. Tendiniti, accenni di artrosi, indici, pollici e polsi doloranti: il ‘mal di mouse’ è un tema serio, che colpisce migliaia di persone che lavorano alla scrivania. Occorre fare attenzione sin dai primi segnali, perché queste condizioni possono degenerare. Prevenire è sempre fondamentale e, per questo, occorre innanzitutto assumere sempre una postura adeguata, utilizzando una sedia ergonomica e magari scegliendo un mouse verticale . Ma anche integrando con esercizi appositi pensati per il benessere di dita, mani, polsi, avambracci.

Perché non provare, ad esempio, a praticare tutti i giorni un po’ di yoga per le mani? Esercizi di allungamento per dare sollievo, migliorare la mobilità, prendersi cura di questa importantissima parte del corpo. Bastano dieci minuti di semplicissimi esercizi, da praticare durante le pause, o magari a fine giornata per dare sollievo a mani e polsi che hanno duramente lavorato. Vi proponiamo una semplice sequenza suggerita da Adriene Mishler, insegnante di yoga divenuta star del web grazie ai suoi video (qui il suo sito ufficiale), che potete praticare anche alla scrivania.

Leggi anche: Vita sedentaria? Meglio fare un po’ di stretching: i consigli della fisioterapista per chi lavora alla scrivania

Yoga per le mani, 5 facili sequenze

Innanzitutto, occorre sedersi comodamente e con una postura corretta. Come sempre le pratica yoga richiede che il primo minuto o due siano dedicati a dei profondi respiri, mirati a rilassare il corpo e la mente. Rilassate spalle, collo, mandibole e respirate. Portate quindi avanti le braccia, palmi rivolti verso il basso, aprite le dita delle mani, estendendole il più possibile. Cercate di ritirare un poco le spalle indietro, in modo che il petto rimanga aperto. Mantenete questa posizione, cercando di allargare le dita il più possibile, per circa 10 respiri profondi, quindi girate i palmi verso l’alto (controllate sempre che le spalle non vengano in avanti) e rimanete così per altre 7 respirazioni.

Riposate le braccia un momento, quindi riportatele in avanti ma questa volta piegando le mani come se doveste spingere contro una superficie immaginaria (come nell’immagine sopra). Ricordatevi di ritrarre le spalle e respirare. Tenete questa posizione per altri 10 respiri, quindi riposate un momento le braccia e rialzatele. Ruotate le mani in modo che le dita siano rivolte all’ingiù, ben aperte, per circa 5 respirazioni, sempre immaginando di spingere su una superficie piana.

Riposate le braccia, quindi tornate nella posizione con i palmi ‘che spingono’, e ruotate una mano alla volta all’ingiù, lentamente. Una delle due mani continuerà a spingere la superficie immaginaria, mentre l’altra comincerà a massaggiare un dito per volta molto dolcemente. Prendete prima il mignolo della mano destra e ‘tiratelo’ leggermente con la sinistra verso il basso. Procedete così con tutte le dita, con movimenti delicati ma decisi, che daranno una gradevole sensazione di allungamento. Prima di passare all’altra mano riposatele un momento. Fate qualche leggera circonduzione delle spalle, quindi ripetete l’esercizio precedente questa volta tirando leggermente le dita anche all’indietro.

A questo punto, allungate un braccio in avanti, ma questa volta piegate il polso in modo che il palmo sia rivolto verso di voi, all’ingiù. Con il pollice dell’altra mano premete all’interno del palmo, e aiutate il braccio ad allungarsi in avanti (un bell’allungamento che parte dalla spalla). Ripetete con l’altro braccio.

Per concludere, assumete la posizione di preghiera, con le mani giunte, ma rivolte all’ingiù. Rimanete così, con i palmi che premono l’uno contro l’altro, per circa 8 respirazioni.

Tutto per lo yoga

Indecisi su quale tipo di yoga praticare? Per voi abbiamo stilato un piccolo vademecum. E in rete trovate le app e i canali youtube italiani da seguire per praticare yoga da casa.

Un accessorio indispensabile per ogni tipo di yoga? Il tappetino, meglio ancora se ecologico, come questo:

Ultimo aggiornamento il 3 Giugno 2020 9:26

Su Consigli.it trovate anche degli efficaci correttori di postura nel caso abbiate bisogno di un supporto fisico e degli hand grip per allenare mani e polsi.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Beauty