Pubblicato il

Casa al mare, come arredarla con le tendenze del momento

Materiali naturali, decorazioni ispirati agli inquilini dei fondali, pareti bianche o pastello. Must have e novità per arredare la casa preferita dell’anno

casa sul mare

Avere una finestra sul mare è un privilegio. Che si tratti della residenza principale o di quella di vacanza, la casa che affaccia su una distesa blu è una boccata d’aria fresca, una medicina per lo spirito.
Ancor di più se si viene da un anno lavorativo in città, la fuga vista mare è l’obiettivo di un’estate intera, se possibile da sfruttare ogni fine settimana.

Per gli amanti di arredamento, questo tipo di residenza è al contempo uno sfogo creativo e una sfida. Richiede infatti una costante manutenzione per esser tenuta in buono stato, vista l’invadenza degli agenti atmosferici (vedi nemico numero uno, l’umidità). Ci sono però alcuni accostamenti cromatici ed elementi decorativi a tema che richiamano immediatamente il sole, lo scrosciare delle onde, la vegetazione, la spiaggia o le rocce che fanno da cartolina al panorama. Vediamo le scelte più di tendenza per dare un tocco di novità alla casa.

Interni

Fate del bianco, puro, luminoso e riflettente, la base di decorazione della vostra casa. Il contrasto con blu e sfumature di azzurro vi porterà con la mente agli edifici a strapiombo sul mare, tipici di alcune isole del Mediterraneo. Altro mix vincente, quello con il legno, chiaro o scuro. Una soluzione attenta all’ecologia e di tendenza è di arredare con materiali naturali, al posto di oggetti in plastica : contenitori in vimini, bambù, tappetini in yuta. Non lasciate mai la casa sguarnita di piantine o fiori secchi, così da contribuire all’atmosfera green degli spazi. I vasi da privilegiare sono in terracotta o in ceramica, a seconda dello stile dei vostri interni, essenziali o dal gusto ricco.
Se al binomio bianco azzurro preferite azzardare un tocco di colore più inedito, l’ispirazione viene dalle tinte pastello estive: pesca, sabbia e nuances di verde dall’acqua al menta.
Un consiglio per una casa sempre ben areata ma lontanta da occhi indiscreti: scegliete lunghe tende bianche, da lasciar svolazzare davanti all’uscio.

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2020 4:46

Esterni

Se il vostro angolo di paradiso vista mare ha persino un balcone o addirittura un giardino, le superfici da decorare si ampliano, con soluzioni che siano al tempo stesso efficaci e d’effetto. Non può mancare un tavolo per pasti e momenti conviviali all’esterno, la cui forma e grandezza sarà dettata dagli spazi a disposizione. L’ideale è creare zone d’ombra che permettano momenti di relax e in cui installare delle piccole oasi, come un divano a dondolo, sdraio, sedie reclinabili. Tanto più leggeri saranno questi complementi, più sarà facile cambiare di volta in volta lo schema degli arredamenti destinati all’aria aperta, spostarli al sole, cambiarne materassi e cuscini (tinta unita o a grandi strisce colorate!). Restano gettonati protagonisti della casa al mare tutti gli elementi che ricordano gli inquilini dei fondali, dalle stelle ai cavallucci marini, passando per i rami di corallo e le conchiglie.

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2020 4:46
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag