Pubblicato il

Costume da bagno, dimmi che fisico hai e ti dirò cosa indossare

A pera, a mela, a rettangolo o a clessidra? I consigli della consulente di immagine per valorizzare le proprie forme

Costume da bagno
Courtesy of©Deagreez /iStock

Ci siamo, l’estate ha fatto il suo ingresso ufficiale. Nonostante la particolarità del momento, piano piano stiamo tornando alla normalità e alle abitudini di sempre. Finalmente è arrivato il momento di spogliarsi della pesantezza invernale e concedersi – sempre nel rispetto delle regole – un bel bagno in mare. Ebbene sì, è arrivato il fatidico momento della prova costume: il confronto con lo specchio, spesso, crea disagio. Niente ansia. Per godersi una piacevole giornata all’aria aperta non bisogna lasciarsi demotivare da qualche imperfezione fisica: anziché fare ripetutamente la lista dei propri difetti, perché non cercare di capire quali sono i punti di forza e valorizzarli indossando i capi giusti? Anche quando si sceglie il costume da bagno bisognerebbe tenere conto della propria silhouette.

In spiaggia mai senza il pareo, un capo cult da tenere sempre in borsa. Su Consigli.it vi abbiamo suggerito qualche modello

Come scegliere il costume da bagno: a ogni fisico il giusto modello

“Non è una questione di taglia, peso o misure. Qualunque siano i tuoi numeri, quello che conta davvero è creare armonia, equilibrio e proporzione, in base alla tua forma”, spiega Francesca Marini, consulente di immagine e promotrice del progetto di bellezza JOYfully. Partendo dunque da questa consapevolezza e analizzando la proporzione tra spalle, vita e fianchi, è possibile imparare a riconoscere la propria conformazione fisica e capire così quale costume fa al proprio caso. In questo articolo, invece, vi abbiamo suggerito come scegliere l’intimo giusto.

Fisico a pera: sì alla culotte, no al triangolo

Partiamo dal fisico a pera. Parliamo di una fisicità caratterizzata da vita e spalle strette, seno minuto e fianchi pronunciati. In tal caso bisogna valorizzare il punto vita e dare volume a busto e spalle. Come? Scegliendo reggiseni a fantasia o dai colori chiari leggermente imbottiti. “Se si ha un seno piccolo, ci si può aiutare con modelli movimentati da rouches, voulant, frange e paillettes”, consiglia la consulente. Su Consigli.it vi abbiamo suggerito qualche modello.

Costume da bagno

No al triangolo semplice e liscio: schiaccia il seno anziché volumizzarlo. Via libera agli slip sgambati e a quelli a vita alta in stile culotte, preferibilmente di un colore scuro e senza particolari fantasie o applicazioni. “Meglio evitare fiocchi importanti o le frange laterali: il rischio è quello di attirare l’attenzione proprio sui fianchi”, precisa la consulente. Va bene anche un costume intero purché sia modellato in vita e presenti un po’ più di volume nella parte alta. Sono perfetti ad esempio i modelli arricchiti da applicazioni, rouches e frange e con una leggera coppa – aiuta il décolleté – e spalline con volants o altra applicazione. Il motivo? Aprono le spalle”, suggerisce Marini.

69,95€
disponibile
1 nuovo da 69,95€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39
83,18€
disponibile
1 nuovo da 83,18€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39

Fisico a mela: via libera al costume intero

Passiamo poi al fisico a mela, profilo caratterizzato da spalle arrotondate, qualche morbidezza sulla pancia, un seno da medio a pieno e delle gambe snelle. “Se l’addome è pronunciato, il bikini non valorizza la propria silhouette perché lascia scoperto il punto di debolezza. Al fine di bilanciare le proporzioni è necessario puntare tutto sulle gambe. A tale proposito il costume intero è ideale: non spezza la figura, anzi, aiuta a definirla”, precisa la professionista. Come deve essere? Rigorosamente ben sagomato in vita, rinforzato all’altezza del seno e perché no, anche leggermente scollato.

Costume da bagno

Il modello a incrocio centrale sul busto o drappeggiato è il più adatto. I colori? Sì alle tonalità scure o alle linee verticali o diagonali: proprio così, snelliscono la figura. Sì anche ai monospalla (purché con un buon sostegno per il seno). Banditi invece i modelli senza spalline. Bisogna dunque rinunciare al bikini? “No, non necessariamente. Le mele più asciutte possono indossarlo optando per uno slip leggermente contenitivo e non a vita troppo alta. Ottima soluzione anche il tankini, ovvero un modello composto dalla combo canotta e slip utile al fine di camuffare le rotondità della pancia e mettere le gambe in primo piano”, rivela la consulente di immagine.

19,95€
disponibile
1 nuovo da 19,95€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39

Fisico ovale: sì a bikini, trikini e costume intero

Coloro che hanno un fisico ovale hanno una silhouette dalle linee tondeggianti. Il punto debole? La parte bassa dell’addome – prominente – e un punto vita poco accentuato. Bisogna dunque spostare l’attenzione dalle cosiddette maniglie dell’amore: come? Indossando costumi interi o bikini con slip leggermente alto e un reggiseno a balconcino o con allacciatura dietro al collo. Meglio puntare su toni scuri ed evitare le fantasie. “Se ve la sentite di osare, anche il trikini è una buona soluzione per l’ovale asciutto: contiene la pancia e definisce il punto vita”, spiega l’esperta.

Costume da bagno

Fisico a rettangolo: mai senza il trikini

Le più filiformi hanno invece un fisico a rettangolo ovvero asciutto, con un punto vita poco definito. In tali casi è importante ammorbidirlo e renderlo più sinuoso al fine di esaltare la propria femminilità. La soluzione? Basta creare movimento. Come? “Optando per bikini fantasiosi, ricchi di colori, stampe vivaci e applicazioni ovvero frange, volants, paillettes e ricami sia sullo slip che sul reggiseno (meglio evitare i modelli privi di supporto per il seno). Sì anche al costume intero purché ‘riempito’ – e mai liscio – con applicazioni, colori sgargianti, fantasie vistose, intrecci e tutto ciò che conferisce volume e morbidezza a un fisico esile. Ideale anche il trikini che, con il suo gioco di tagli, crea movimento”, sottolinea Marini.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da 🌵Bikini Made in Porto Cervo🌵 (@labikineria) in data:

14,95€
disponibile
1 nuovo da 14,95€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39

Fisico a triangolo invertito: monospalla docet

Continuiamo con il triangolo invertito. Le donne che appartengono a questa categoria hanno spalle più larghe del bacino e un punto vita non molto definito: in tal caso bisogna bilanciare la figura e renderla più femminile. A rendere la missione possibile ci pensano i costumi monospalla. Meglio evitare invece i crop-top, le spalline troppo sottili e l’allacciatura dietro al collo. Per quel che concerne la parte superiore parola chiave semplicità. Sì alla tinta unita e ai colori scuri. Ci si può invece sbizzarrire con quella inferiore.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da OYSHO (@oysho) in data:

Essendo i fianchi stretti, via libera a modelli arricchiti da laccetti e volants laterali. “Oltre ai bikini vanno bene anche i costumi interi ma attenzione al taglio: la parte superiore non deve enfatizzare le spalle”, spiega la consulente.

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39

Fisico a clessidra: sì a slip a vita alta e reggiseno a balconcino

Avete presente le pin-up? Ecco, sono un perfetto esempio di fisico a clessidra. Parliamo di donne con una fisicità armoniosa e sinuosa: perché dunque non evidenziare la propria femminilità? A tale proposito niente meglio di un costume con slip a vita alta (poco sgambato) abbinato a un reggiseno a balconcino – con allacciatura dietro al collo – dotato di ferretti e coppe, elementi necessari al fine di fornire sostegno a un seno generoso. Va bene anche il triangolo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Yamamay (@yamamayofficial) in data:

Che dire invece dei colori e dei disegni? “Le fantasie sono permesse perché siete una forma bilanciata ma personalmente, se il corpo è bello, trovo più vincente la scelta di un colore a tinta unita per non togliere la scena alle forme”, suggerisce l’esperta. I costumi interi sono permessi? “Assolutamente sì, specialmente quelli con un gioco di intrecci o di linee incrociate sul busto: aiutano a mettere in risalto il punto vita. Così come i trikini: sono molto sensuali e perfetti per enfatizzare le curve”, conclude la consulente di immagine.

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39
33,73€
disponibile
3 nuovo da 31,46€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2020 17:39

Il costume giusto per le donne curvy? Su Consigli.it vi abbiamo indicato i modelli ideali per modellare il corpo nei punti giusti

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie ModaTag

Potrebbe interessarti