Pubblicato il

Insalata di orzo, tre ricette per tutte le occasioni

Un piatto fresco, saporito, leggero e perfetto per i pasti fuori casa

istockphotos

Per un picnic domenicale, o per il pranzo al mare. Ma anche per un’apericena con gli amici o, naturalmente, un semplice pasto a casa: l’insalata di orzo è un’eccellente alternativa alla classica insalata di riso. L’orzo è infatti un cereale gustoso e molto piacevole nella consistenza anche in versione fredda, grazie a chicchi capaci di mantenere perfettamente la cottura anche dopo molte ore. Vi proponiamo tre ricette di insalata di orzo da mangiare tiepida o fredda, semplice da preparare e gustosa da mangiare.

Insalata di orzo con…

Menta, feta e limone. Una ricetta estremamente semplice, che richiede solo la cottura dell’orzo – considerate circa 80/100 grammi a porzione. Fatelo bollire tanto quanto indica la confezione del cereale (si va dai 10 minuti di quello precotto ai 45 del perlato, fino a quello integrale che richiede anche l’ammollo) in acqua leggermente salata. Nel frattempo, tagliate a cubetti del formaggio feta, tritate delle foglioline di menta fresca e mettete entrambi ad insaporire in una ciotola nella quale avrete spremuto il succo di mezzo limone, aggiunto due cucchiai di olio di oliva e una spolverata di pepe. Fate marinare il tutto mentre l’orzo cuoce. Una volta pronto, scolate il cereale e sciacquatelo sotto il getto dell’acque fredda per un minuto, quindi conditelo con la feta e la menta marinate.

Pesto di erbette e verdure. Cuocete l’orzo come da istruzioni e fatelo freddare sotto l’acqua corrente per un minuto. Nel frattempo preparare un pesto saporito utilizzando abbondante basilico, prezzemolo, timo, origano: un bel mix di erbe aromatiche fresche. Unite pinoli, aglio (opzionale), olio d’oliva, sale e frullate fino ad ottenere una crema profumata. Condite con essa l’orzo. Tagliate dei pomodorini a metà e uniteli all’insalata di orzo con le erbette. Per rendere il piatto ancora più ricco saltate in padella una melanzana, un peperone, una zucchina a dadini e unirle a loro volta quando si saranno raffreddate.

Gamberi allo zenzero. Una ricetta dal tocco ‘esotico’. Bollite e freddate l’orzo come da precedenti ricette. In una ciotola fate marinare dei gamberi precedentemente sgusciati in un intingolo di zenzero pestato o grattugiato, aglio, succo di lime (un cucchiaino), salsa di soia (un cucchiaino). Dopo una mezz’ora di marinatura, tuffateli in una padella calda, con il loro sughetto che lascerete rapprendere durante la cottura – circa 7 minuti. Fate intiepidire. Una volta freddi, uniteli all’orzo (liquido di cottura incluso) e aggiungete dei pomodorini a pezzetti. Se amate il mix di sapori dolci e salati, al posto dei pomodori unite della polpa di ananas fresco tagliata a quadratini.

Per un pranzo fuori casa

Come accennato, l’orzo mantiene egregiamente la cottura anche dopo diverse ore. Questo lo rende perfetto per piatti freddi da preparare con largo anticipo, e magari da portare al lavoro, al mare, ad un picnic. Inoltre ha un ottimo potere saziante ed è altamente digeribile. Ecco dunque alcuni lunch-box perfetti per portare le insalate di cereali con sé e gustarle in qualsiasi location, dall’ufficio al parco:

23,49€
disponibile
1 nuovo da 23,49€
Amazon.it
Spedizione gratuita
19,99€
20,99
disponibile
2 nuovo da 19,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2020 18:51

Trovate anche numerosi lunch-box su Consigli.it

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Food