Pubblicato il

Zaini estivi, la moda si mette in spalla

Delicati e a tinta unita o frizzanti con stampe variopinte: ecco i backpack più cool dell’estate

Zaini estivi L'Atelier du Sac
courtesy-of©L'Atelier du Sac

Le borse sono un evergreen. Un amore a cui rinunciare è impossibile. Il cuore di ogni fashionista è però pronto a fare posto anche loro, gli zaini estivi. Li avevamo tanto amati negli anni ’90 e ora tornano in scena ma, ovviamente, in una versione moderna e decisamente fashion. Perché piacciono? Sono pratici, comodi e glamour. Chi l’ha detto che questo accessorio è una prerogativa degli outfit sportivi? Che sia piccolo o grande, chic o rock, lo zaino è un vero e proprio passe-partout da sfoggiare tanto di giorno quanto di sera.

Zaini estivi, a volte ritornano

Tra le idee più fresche di stagione a spiccare sono i modelli firmati dalla giovane designer Silvia Tirabasso. E’ lei l’anima del brand Pashbag by L’Atelier Du Sac. Ereditando dal padre Stefano l’amore per gli accessori, Silvia si è lanciata in un progetto tutto suo e non ha dovuto attendere molto per raccogliere i frutti del suo lavoro. L’idea è brillante. Ha infatti portato una boccata d’aria fresca nel mondo degli accessori combinando la ricercatezza di una borsa alla raffinatezza di una pashmina.

Pashbag by L’Atelier Du Sac: borsa e pashmina insieme

Ad affiancare shopping bag, buste, postine etc. sono vivaci zaini estivi. A variare non è solo la forma ma anche i colori. Si va da abbinamenti bicolor a fantasiose stampe che prendono ispirazione ora dal mondo dell’arte ora dalla natura. Via libera a fiori, righe, pois, stelle, animali tropicali e chi più ne ha più ne metta. Non c’è che dire, i modelli sono pronti ad assecondare ogni esigenza. E personalità.

Zaini estivi L'Atelier du Sac
Backpack L’Atelier du Sac con stampa a pois con girasoli e fiori rosa e pashmina nera con pois bianchi

Gardening style: gli zaini floreali

Le più romantiche possono fare affidamento ai fiori. Non deludono mai. Con French Rose ci si tuffa nei romantici paesaggi della Provenza con quella texture dai colori pastello e dalle linee tenui. M’ama o non m’ama? Le margherite a volte parlano più di mille parole. Con Summer Time sono proprio loro a dare un tono primaverile a borse e zaibi dall’allure vintage e molto bon ton. E che dire poi dei girasoli? Illuminano d’immenso la collezione Sunny Dots sposandosi sapientemente con l’intramontabile texture a pois tipica dello stile sixties.

Zaini estivi L'Atelier du Sac
Zaino L’Atelier du Sac con stampe ricche di fiori, piante e animali della foresta tropicale e pashmina fuxia

Le amanti del mare, invece, con Sea Star possono sentirsi nelle vere sirenette. Ecco che, dai fondali marini, arrivano sulle borse stampe con tanto di stelle e righe bianche e blu. Chi all’euforia di mille colori preferisce la discrezione della tinta unita, la collezione Coconut fa venire l’acquolina in bocca. Ad andare in scena tonalità tenui come il sabbia, il taupe e il bianco. Come non pensare al cocco? Anche la ciliegia è una delle delizie di stagione. Ecco che con Black Cherry borse e zaini si tingono di nero, bianco e fuxia. C’è anche lui, il mirtillo, ricordato dall’incontro tra il blu e il fuxia, protagonisti della linea Blueberry.

Tecnologia e design con Sara Giunti

Un altro talento tutto italiano è lei Sara Giunti il cui omonimo brand, SARAGIUNTI, è un inno alla tradizione artigianale italiana. Il tutto però strizza l’occhio al progresso tecnologico. Ebbene sì, ogni creazione è un mix di design, ricerca estetica e innovazione. La nuova collezione porta in scena deliziosi zaini estivi dal design molto minimal.

Zaini estivi Saragiunti
Backpack Parsec in pelle by Saragiunti con patta lavorata a nido d’ape

Backpack Parsec, fascino orientale e stile italiano

Le linee sono sì essenziali ma allo stesso tempo originali. Il Backpack Parsec, in morbida pelle, con la sua forma esagonale rimanda con la mente alle bellezze d’Oriente.

Zaini estivi Saragiunti
Backpack Parsec in pelle by Saragiunti

Il logo, che funge da chiusura, è costruito dall’intersezione di tre triangoli che delineano un origami a forma di kimono. Elegante la versione in bianco così come quella in blu elettrico con tanto di lavorazione a nido d’ape sulla patta.

Belli ma anche pratici. Impossibile non notarlo. Una volta aperti gli zaini, ecco che si aziona una strip di led che illumina d’immenso l’interno permettendo di vedere il contenuto. Il sogno di ogni donna in quanto, quando c’è da cercare qualcosa, scatta il panico. Si può dunque tirare un sospiro di sollievo, la caccia al tesoro è finita. Ma non è tutto. Quante volte si ha l’ansia di uscire di casa e ritrovarsi a fare i conti con il telefono scarico? Nulla di cui preoccuparsi. Lo zaino è dotato di una porta USB che permette di ricaricare qualsiasi dispositivo elettronico.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ModaTag