Pubblicato il

Ginnastica facciale, come allenare i muscoli del viso

Bastano 10 minuti al giorno per migliorare la tonicità della pelle: ecco gli esercizi per prevenire le rughe

ginnastica facciale
Courtesy of©CoffeeAndMilk/iStock

Quale donna, mossa da un pizzico di vanità, non è solita ricorrere a creme, sieri e maschere anti-age per mantenere la pelle del viso giovane? C’è anche chi si avvale della chirurgia al fine di cancellare, o quanto meno attenuare, i segni del tempo. In realtà, per ottenere degli ottimi risultati, è possibile ricorrere a un metodo meno invasivo e decisamente più economico: la ginnastica facciale. Stando a quanto riporta una ricerca condotta dalla Northwestern University e pubblicata nel 2018 sulla rivista Jama Dermatology la pratica, se ripetuta con costanza, permetterebbe di ringiovanire il viso di almeno un paio di anni.

Per una pelle a prova di età ci vuole il prodotto giusto. Su Consigli.it vi abbiamo indicato alcune creme anti-age

Ginnastica facciale, come ridare tono al volto

Così come si va in palestra al fine di allenare i muscoli del corpo, bisognerebbe preoccuparsi anche di effettuare attività ginnica per rimodellare il viso. Parliamo della parte del corpo più ricca di distretti muscolari: se ne contano più di cinquanta. Tenerli in movimento può contribuire a ritardare  i cedimenti della pelle.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Lucia Colaiacovo (@luciacolaiacovo_) in data:

Ovviamente è possibile fare tutto da casa. Gli esercizi, infatti, sono semplici e di facile apprendimento.“Le persone oggi sono sempre più attratte all’idea di riempire una ruga o una piega e non si pongono il problema se il muscolo sottostante sia abbastanza tonico da sostenere e mantenere una cute compatta e salda”, spiega la face trainer del Park Hotel ai Cappuccini Lucia Colaiacovo. Attraverso il suo libro “La mia ginnastica per il viso”, ha rivelato nonché illustrato quelli che sono gli steps necessari per avere un viso tonico spiegando, per ogni esercizio, la tecnica di esecuzione.

27,96€
disponibile
1 nuovo da 27,96€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 12:22

Come, quando e quanto allenarsi

Essendo alle prime armi, al fine di ottenere i risultati sperati è necessario armarsi di pazienza, entusiasmo e costanza. In primis è opportuno allenarsi davanti allo specchio: aiuta a verificare che la modalità di esecuzione di ogni singolo movimento risulti corretta. Veniamo al dunque. Quanto e come allenarsi? “Dovrete esercitarvi a piccole dosi ma con continuità, la mattina al risveglio e la sera prima di andare a letto. Ci sono inoltre degli esercizi che si possono eseguire in ogni momento della giornata. Potrete farli ovunque ovvero in macchina, davanti al vostro pc, mentre cucinate o parlate al telefono”, scrive la coach. Il tutto non richiede più di 10 minuti al giorno. Abbiamo selezionato alcuni esercizi, estratti dal suo libro, da inserire nella propria beauty routine. Niente paura quelle che apparentemente possono sembrare delle “smorfie” o delle “boccacce”, sono in realtà pratiche utili al fine di mantenere il viso espressivo.

ginnastia facciale pesciolino

Gli esercizi da memorizzare

Partiamo dall’esercizio noto come “pesciolino”: rientra tra le pratiche dedicate all’allenamento di collo e mento. Come si esegue? Una volta posizionate la mani alla base del collo, si apre la bocca e si solleva il mento fino a spingersi in alto per poi chiudere la bocca. Il tutto può essere ripetuto, lentamente, dalle 3 alle 5 volte. C’è poi il “ventaglio”: questo esercizio aiuta a delineare gli zigomi nonché ad attenuare il cedimento delle guance. Per metterlo in pratica bisogna far aderire il palmo delle mani, tenute a ventaglio, agli angoli della bocca in modo da stirare e sollevare la cute in direzione delle orecchie creando così una maggiore resistenza all’azione delle labbra contro i denti.

ginnastia facciale pesciolino

E ancora, per sollecitare la parte anteriore del collo così come il contorno del viso, c’è la cosiddetta “limonata o i prolungata”. Capo ben eretto, spalle abbassate e, senza serrare i denti, spingere gli angoli delle labbra verso l’esterno. Ripetere l’esercizio 10 volte.

ginnastia facciale pesciolino

Esistono allenamenti specifici anche per dare tonicità e compattezza alla pelle del naso. Basta sollevarne la punta, avvalendosi dell’indice, per poi abbassarla distendendo il labbro superiore in direzione della bocca. Spingere infine le labbra contro i denti formando una “O”. Ripetere il tutto dalle 10 alle 15 volte. “Dopo tre settimane le rughe saranno meno evidenti e le espressioni più intense”, afferma l’esperta.

La Colaiacovo inoltre, per prevenire l’invecchiamento cutaneo, suggerisce di abbinare alla ginnastica facciale un automassaggio. I benefici sono tanti: permette di stimolare la circolazione del sangue, rafforzare i muscoli facciali, favorire un buon metabolismo cellulare nonché di alleviare dolori e tensioni al viso e al collo causati sia da posture errate che da ansia e stress. Meglio ancora se il trattamento è abbinato all’utilizzo di oli essenziali (rosa, lavanda, camomilla, neroli etc.).

Vuoi conoscere il potere degli oli essenziali? Ne abbiamo parlato su Consigli.it

Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 12:22
Ultimo aggiornamento il 15 Aprile 2020 12:22
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag

Potrebbe interessarti