Pubblicato il

Dormire in aereo senza volare. La proposta firmata Airbnb

Dal 28 al 30 novembre gli appassionati di aviazione potrebbero coronare un grande sogno e passare la notte in un velivolo KLM ristrutturato. Tutto tenendo i piedi ben ancorati a terra.

Aereo Klm ad Amsterdam
Courtesy of©Airbnb

Salire a bordo di un aereo per molti ha un grande significato, è un’emozione che fa correre lungo la schiena un brivido adrenalinico: la mente si libera e viene assalita da quell’irrefrenabile voglia di evadere e lasciarsi tutto alle spalle, pronti a scoprire il mondo e ampliare i propri orizzonti. Passare la notte in volo, se non si viaggia in business, non è la cosa più comoda del mondo, ma il piacere dell’avventura è di gran lunga superiore.

A dare la possibilità di vivere la magia del volo senza dover necessariamente acquistare un biglietto è Airbnb, l’ormai famosissima community che fa da ponte tra proprietari di alloggi e vacanzieri che, tra i suoi 800.000 annunci in tutto il mondo, ha presentato agli utenti l’opportunità di pernottare all’interno di castelli, igloo e sì, anche aeroplani. In quest’occasione il proprietario di casa non è un qualsiasi cittadino bensì la compagnia di bandiera olandese KLM Royal Dutch Airlines che ha messo a disposizione un jet di linea totalmente rimesso a nuovo.

Leggi anche La paura fa 90, anche in hotel

Dopo aver fatto il giro del mondo 3.675 volte, l’aereo KLM resterà a terra dal 28 al 30 novembre 2014 e, per 3 sole notti, sarà a disposizione di tutti gli appassionati di aviazione. Al posto dei soliti sedili si apre un mondo: una vera e propria struttura adibita all’accoglienza è stata organizzata nei 366 m² di meraviglia che lo caratterizzano con tanto di area gioco al centro per bambini o ragazzi, una camera da letto, otto bagni, un cinema privato, due cucine interamente attrezzate, una libreria privata: addio spazi sacrificati per le gambe, la comodità regna sovrana.

Leggi anche Bed&Breakfast: parola d’ordine originalità

L’appuntamento è all’aeroporto di Schiphol, punto di snodo fondamentale del traffico aereo di Amsterdam, dove è possibile vivere una notte da sogno, come? Basta andare sul sito www.airbnb.com/rooms/4516821 e, dopo aver selezionato una data tra quelle disponibili in calendario, ci si mette in contatto l’host per spiegare quale la propria motivazione che spinge a passare la notte in questo appartamento volante.

Saranno solo 3 i fortunati vincitori che verranno selezionati e contattati alla chiusura del contest e il loro premio sarà riscattato dal 28 al 30 novembre. KLM pensa a tutto, i pochi fortunati avranno tutto spesato, compreso il viaggio da qualunque parte del mondo.

L’obiettivo di Airbnb è quello di offrire esperienze di viaggio uniche e l’aereo KLM si adatta perfettamente a questa idea. KLM non si è risparmiata nel creare questo listing imperdibile. È quella che si può definire l’occasione di una vita per tutti gli appassionati di aviazione”, ha affermato Even Heggernes, Country Manager per i Paesi Bassi.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag