Pubblicato il

Nduja: l’insaccato alla conquista del Regno Unito

La salsiccia spalmabile calabrese è sbarcata nei menu e nei supermercati d’oltremanica deliziando il palato con il suo sapore infuocato

Pane con la Nduja
Proformabooks-istock

Piccante, saporita e cremosa. La Nduja è l’incarnazione di quanto di più sfizioso, delizioso e tradizionale la cucina calabrese ha da offrire. E’ difficile, ormai, trovare un italiano che non la conosca. Ciò che sorprende, però, è che da qualche tempo anche in Gran Bretagna l’irresistibile salsiccia spalmabile sia diventata uno degli ingredienti più famosi della cucina italiana. La stampa di settore nostrana ha dichiarato il 2016 l’anno della Nduja. E non c’è da meravigliarsene perché la specialità calabrese sembra davvero aver conquistato anche i mercati britannici. All’improvviso la sua piccante cremosità è sbarcata su quasi tutti i menu dei ristoranti italiani locali. Ed ha conquistato i palati inglesi con il suo sapore deciso e speziato.

Ma perché proprio la Nduja?

E’ più o meno questa la domanda che si è posto Bloomberg. Osservando l’improvvisa comparsa della Nduja nei menu dei ristoranti, se ne è chiesto il motivo. Da bravi italiani ci verrebbe spontaneo rispondere, semplicemente, “perché è buona”. Ed ovviamente non sbaglieremmo. Ma i motivi dell’apprezzamento e dell’attenzione nei confronti di questo salume vanno oltre. Una delle caratteristiche che più di tutte conquista gli addetti ai lavori, ad esempio, è la sua versatilità. Spalmata sul pane o sulla pizza come da tradizione è deliziosa. Ma anche nelle cucine più raffinate la salsiccia calabrese di certo non sfigura. Lo chef stellato Jason Atherton, ad esempio, sottolinea quanto sia piacevole utilizzarla per cucinare. In uno dei suoi ristoranti londinesi la specialità calabrese viene, infatti, servita assieme alle cipolle. Jacob Kennedy del ristorante londinese Bocca di Lupo, invece, si è lasciato conquistare dal sapore infuocato e dal gusto succulento di maiale.

Un fenomeno in continua ascesa

La crescita della sua popolarità nelle cucine britanniche è davvero sorprendente. Basti pensare che nella ricerca di informazioni su Google riguardo la Nduja gli Inglesi sono secondi solo agli italiani. Persino la nota catena Marks & Spencer, una delle più famose in Gran Bretagna, l’ha introdotta nella maggior parte dei suoi punti vendita. Sembra davvero che l’insaccato calabrese abbia conquistato il Regno Unito.

Un piccolo ripasso sulla Nduja

Se nonostante il repentino successo oltremanica ci fosse ancora qualcuno, nello Stivale, che non ha le idee chiare sulla salsiccia spalmabile calabrese, è bene ricordare che la Nduja è un insaccato calabrese originario del Comune di Spilinga, sul Monte Poro. Qui il peperoncino è davvero unico: saporito e piccantissimo allo stesso tempo. Un tempo ottenuta impastando le frattaglie e gli scarti del maiale, oggi vene preparata soltanto con le parti grasse migliori. Una volta amalgamato con abbondante peperoncino locale, il maiale viene insaccato nel budello, affumicato e lasciato stagionare. Nonostante il processo di maturazione, l’impasto rimane cremoso. La caratteristica consistenza spalmabile la rende perfetta per insaporire la pizza ed il pane, ma anche sughi, salse, frittate, ecc. Buon appetito!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag