Pubblicato il

Julia Roberts compie 50 anni: storia di una diva

Con la sua libertà è un’attrice che non invecchia mai

Julia Roberts compie 50 anni
La Presse

Julia Roberts compie 50 anni il 28 ottobre 2017. Per l’occasione siamo qui ad amarla, celebrarla, invidiarla come diva senza età che non finisce di stupire. L’amiamo da sempre. Ma l’abbiamo amata ancora di più di recente, nel 2016, quando su uno dei red carpet più formali del mondo, il Festival di Cannes, si è liberata delle scarpe col tacco. Finendo poi per camminare libera e felice sulla morbidezza di quella moquette prestigiosa. Che stizza vederla in quell’occasione così libera e spontanea, in un mondo femminile che continua a preoccuparsi eccessivamente della forma e dell’estetica. E in effetti se c’è una caratteristica che è facilmente attribuibile alla bella diva americana è proprio quella della naturalezza.

Julia Roberts compie 50 anni. Ritratto di spontaneità

Julia Roberts
Julia Roberts

Il suo sorriso sembra provenire da un animo gentile e i suoi ruoli al cinema, passionali e intensi, paiono mostrare un’indole da persona di cuore. Possiamo solo supporlo ovviamente, eppure per la Roberts ci sembra che illusione e realtà coincidano più che per altre attrici. Non a caso a 50 anni è ancora una donna capace di entrare nella lista delle donne più belle del mondo secondo PEOPLE.

Julia Roberts in Pretty Woman
Julia Roberts in Pretty Woman

Tra i ruoli che abbiamo più amato e che non possiamo non celebrare oggi c’è il personaggio della pasionaria ambientalista Erin Brockovich. Il film era Erin Brockovich – Forte come la verità del 2000. Oppure quello della prostituta sentimentale Vivan di Pretty Woman nel 199o. Tra i due personaggi passano 10 anni ma l’istintività e l’allegria che la Roberts mise in entrambi i ruoli li fanno sembrare molto vicini e non lontani. Essere entrata nel cuore del pubblico è un bel traguardo per l’attrice originaria di un sobborgo della Georgia. La Roberts arrivò a New York pur di seguire il sogno d’attore del fratello maggiore Eric. Nel 2001 la consacrazione. Vince l’Oscar proprio con il personaggio di Erin Brockovich e da quel momento si concede il lusso di apparire in alcune commedie romantiche di successo e di meno successo.

Le commedie più recenti

La ricordiamo godereccia e afflitta in “Mangia prega ama”. O cinica in “Money Monster – L’altra faccia del denaro” di Jodie Foster nel 2016. Eppure, un’immagine su tutte domina questo cinquantesimo compleanno. Quella che la vede indossare una parrucca bionda e corta. La ritroviamo così nei panni del suo personaggio più indimenticabile: la Vivian di Pretty Woman. Il suo sguardo mentre sorride al sensuale Richard Gere è indimenticabile. Auguri Julia.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag