Pubblicato il

No allo snack al volo, meglio un pasto a tavola

Bocciato lo snack al volo: non solo fa male alla salute, ma induce a mangiare di più

pasto
iStock

A livello di logica potrebbe sembrare strano, ma effettivamente non lo è. Il pasto consumato al volo, infatti, non riempie tanto quanto la consumazione di un pasto comodamente seduti a tavola. Magari si potrà consumare anche lo stesso pasto, in aggiunta si potranno assumere le stesse calorie. Ma la differenza sussiste.

Lo sottolinea un nuovo studio condotto dai membri della University of Surrey. Calorie, sicuramente, identiche. Le persone, però, considerando che il cibo consumato è solo uno “snack”, al pasto successivo, tendono a mangiare il 50% in più. Sono stati gli autori dello studio pubblicato sulla rivista Appetite medical journal a pervenire a tale conclusione. Gli studiosi si sono avvalsi di un campione comprendente 80 donne. A ciascuna di esse è stato presentato un normale piatto di pasta con un servizio, però,differente.

Un pasto al volo può essere considerato leggero, ma è solo una questione di  percezione

Ad alcune partecipanti, infatti, hanno fatto credere che si trattava di uno spuntino, da consumare in piedi con l’utilizzo di posate di plastica. Alle altre, invece, è stato riservato un servizio totalmente diverso. Erano comodamente sedute a tavola e utilizzavano piatti di ceramica e posate in metallo. Insieme, poi, tutte le partecipanti sono state invitate a prendere parte a un ‘test del gusto’. Sono, quindi, state accompagnate in una seconda sala per gustare biscotti al cioccolato e snack calorici. In verità poco sani.

Il test ha apportato chiare constatazioni. Gli scienziati, infatti, hanno rilevato che un maggiore consumo alimentare in questo secondo test veniva registrato per coloro che avevano consumato lo «spuntino» al volo, in maniera differente di coloro che avevano consumato un «pasto» seduti a tavola. E ciò valeva anche se le partecipanti, in precedenza, avevano assunto la stessa quantità di calorie. Addirittura chi inizialmente aveva consumato al volo “lo snack”, in questo secondo momento ingeriva il 50% di calorie in più.

Allora occorre riflettere opportunamente sui cibi da consumare e valutarli nel modo giusto. Ma, ancora, è importante consumare pietanze sane e, in aggiunta, seduti a tavola. E’ il modo per scongiurare il rischio di mangiare troppo e ridurre in tal modo i problemi del sovrappeso e dell’obesità.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag