Pubblicato il

Natale romantico tra i borghi d’Italia

Abbandonando la tradizione del Natale in famiglia, ecco alcuni suggerimenti per una fuga d’amore nei borghi più romantici d’Italia tra castelli e antiche tradizioni.

Gradara notturno
©Pro Loco di Gradara

Per vivere un Natale in coppia lontano dal caos cittadino, cosa c’è di meglio di un’evasione a due alla ricerca di sano riposo in ambienti incontaminati dove si respira aria pura? Gli itinerari possibili sono tantissimi, ma i luoghi di sicuro più romantici sono i borghi, quei piccoli centri abitati che conservano gelosamente tradizioni, ritmi e stili di vita dove passeggiare mano nella mano guidati da qualche informato abitante del posto che vi svelerà i segreti e le leggende tramandate.

Questo modo di viaggiare é un modello di accoglienza sostenibile proposto dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia, un’insieme di piccoli comuni che s’impegnano in un progetto di miglioramento continuo della struttura urbana, dei servizi verso i cittadini, del contesto sociale, ambientale e culturale.

Parlando di romanticismo come non citare le Cinque Terre, una delle aree mediterranee più incontaminate della costa mediterranea della Ligura, nel Golfo della Spezia, conosciuto anche come il Golfo dei Poeti. Qui si può ammirare il magnifico scenario caratterizzato dai cinque villaggi medievali arroccati sulla scogliera a strapiombo sul mare. Come perdere una passeggiata lungo la Via dell’Amore, il tracciato che collega Riomaggiore a Menarola dove, come disse il poeta Flaubert, “deve essere molto dolce amare”.

Sulla splendida riviera ligure, tra i pini e gli ulivi del Golfo Paradiso, sorge Camogli, un caratteristico borgo medievale a ovest del promontorio di Portofino, un vero gioiello rimasto miracolosamente intatto nel tempo. Se cercate un albergo romantico, con camere che danno sul mare, scegliete la Locanda I Tre Merli dove vi aspettano passeggiate sul lungomare fino alla splendida Basilica di Santa Maria Assunta da dove si raggiunge il secolare Castello del Dragone.

Un’altra idea per passare il Natale in uno dei luoghi simbolo dell’amore, là dove  Dante celebrò la storia di Paolo e Francesca è di recarsi a Gradara. Proprio per questo suo trascorso storico, il borgo marchigiano in provincia di Pesaro Urbino, è diventata uno dei luoghi che più di ogni altro incarna l’amore, in un contesto in perfetto stile medioevale. Un viaggio nel passato, tra storia e leggenda, ma anche tra i profumi e i sapori delle tradizioni di sempre, come quelli del vino Sangiovese Doc e dei piatti a base di tartufo nero e bianco.

Passando per la Toscana, è la volta di Certaldo, un borgo culturale arroccato su di un colle, nel cuore della Toscana, nel paesaggio della Valdelsa, dove il suo incantevole borgo medievale ospita le spoglie e la casa di Giovanni Boccaccio, offrendo al visitatore un’ottima accoglienza e una bellissima vista sulle torri di San Gimignano distanti pochi chilometri. Ricavato in un monastero medievale si trova il ristorante-locanda l’Osteria del Vicario, il luogo ideale dove passare momenti magici là dove regna la quiete; qui potrete riposare in letti rinascimentali e godere della cucina fatta tradizionale.

Dal nord al centro al Sud della provincia di Oristano, fino a Bosa, una cittadina che offre a chi la visita una natura ricca di paesaggi costieri e interni in una valle circondata dai monti che si affaccia direttamente sul mare incontaminato con bellissime insenature. Il Club Hotel Malaspina di Bosa, é una romantica location vicino al fiume Temo dove soggiornare immersi nella macchia mediterranea.


Indirizzi utili

Locanda I Tre Merli
Via Scalo, 5 – 16032 Camogli (Genova)
Tel: 0185/776752
www.locandaitremerli.com

Osteria del Vicario

Via Rivellino, 3
Certaldo (Firenze)
Tel: 055/668228
055 668228
www.osteriadelvicario.it

Club Hotel Malaspina

Via Genova, 19
08013 Bosa Marina (OR)
Tel: 0785/374132
www.hotelmalaspina.it

Associazione Borghi Autentici d’Italia
Viale Matteotti 49 43039
Salsomaggiore Terme (PR)
Tel: 0524/587185
www.borghiautenticiditalia.it