Pubblicato il

Gennaio al caldo: in vacanza fuori stagione

Se avete la possibilità di partire a fine gennaio, ecco le località a lunga distanza con il clima migliore

Spiaggia tropicale

Finite le festività invernali i prezzi rientrano notevolmente, e quella che a dicembre era una vacanza extra lusso da metà gennaio può diventare addirittura low cost. Le destinazioni lontane ed esotiche registrano un abissale calo dei prezzi, sia per quanto riguarda i voli che gli alloggi, ma soprattutto questo è un periodo in cui molte mete godono di un clima mite e secco. Vediamo quali sono i luoghi migliori per staccare dal gelo invernale e crogiolarsi sotto il sole di un altro continente.

I Caraibi godono a gennaio del clima più invidiabile. Cuba e Repubblica Dominicana in questo periodo dell’anno sono visitabili a prezzi contenuti e cullate da sole caldo ma temperature miti, quasi totale assenza di pioggia e di conseguenza un clima asciutto. Anche per il Messico è un ottimo periodo, tenendo però presente che molte zone del centro sud, tra montagne e selve, rimangono umide. Gennaio è un mese perfetto anche per visitare le zone desertiche degli Stati Uniti, prima dell’arrivo del caldo torrido estivo. Il Centro e sud America godono di ottime temperature soprattutto in Costa Rica, Guatemala, Venezuela, con massime che difficilmente arrivano a 30 gradi e minime sempre alte escluse le zone montane.

Da ovest ad est: l’India, generalmente molto umida, gode di un clima gradevole in questo periodo nelle regioni del sud. L’estremo oriente è una meta assai appetibile, con temperature anche alte (che possono superare tranquillamente i 30 gradi) e non propriamente secche, ma decisamente più miti del resto dell’anno: parliamo di Cambogia, Laos, Vietnam (esclusa la costa centrale dove si possono verificare rovesci). La Thailandia offre mete meravigliose, ma a gennaio è la parte centro-nord che gode della stagione secca, con punte di 30 gradi, e quella sud-occidentale, che si affaccia sul mare delle Andamane.

E per chi invece è affascinato dai safari, il Kenya offre mete spettacolari nei parchi naturali che in questo periodo non sono battuti da piogge, così come la Tanzania. Per questi due paesi, cosi come per il Sudafrica è proprio questa l’alta stagione. Se invece volete approfittare di visitare i paesi del Maghreb con un clima clemente gennaio è un buon momento, ma non aspettatevi t-shirt e infradito: Tunisia e Marocco in questo periodo godono di una temperatura mite, ma non certo estiva. Il Mar Rosso offre in questo mese offerte vantaggiosissime, ma attenzione perché si tratta di mesi assai battuti dal vento.

Tra le mete europee, gennaio si presta benissimo alle isole Canarie: anche qui non troverete un clima prettamente estivo, anzi probabilmente sarà molto ventoso, ma trattandosi delle isole dell’eterna primavera state tranquilli che il freddo non lo patirete!

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie ViaggiTag