Pubblicato il

HomeTreeHome, il Blog da “favola”

Scendere dall’albero per andare a lavorare? Elena racconta le storie degli abitanti dei boschi

casa, albero
 thinkstock

Una casa sull’albero? Ecco cosa succede quando il sogno prende forma e diventa realtà. Lei si chiama Elena Pasini ed è una ragazza modenese innamorata del mondo, della natura, del gioco e della vita. Tutto nacque qualche dicina di anni fa, quando la blogger ancora bambina amava giocare nella casetta costruita dal nonno sul Fico centenario. Il sapore di quella spensieratezza e di quel contatto unico e totale con il mondo naturale, ha portato Elena a studiare architettura presso il Politecnico di Milano per rendere il suo sogno realtà: costruire case sugli alberi.

Leggi anche: ABATON, LA CASA TRASPORTABILE

Dopo anni di studi universitari e di corsi, come il Klimahaus di Bolzano sulla progettazione delle case in legno, ha cominciato ad archiviare ogni notizia ed articolo presente sul mercato che riguardasse la sua più grande passione, un “amore” che l’accompagna fin dalla più tenera età. E’ proprio così, infatti, che come naturale conseguenza dei fatti ha dato vita ad un blog: HomeTreeHome.

HomeTreeHome è una realtà presente sul web da poco più di tre anni, dove Elena scrive in inglese in modo che ogni persona interessata all’argomento possa usufruire delle informazioni presenti. Tuttavia, nonostante il desiderio di vedere crescere la sua ambizione, questo per lei rimane solamente un hobby privo di risvolti economici. Tra le tante motivazioni che la spingono a credere in questo sogno vi è la costante gratificazione dei lettori che le mandano da tutto il mondo le loro storie e le immagini delle loro case sugli alberi.

Leggi anche: LA CASA GALLEGGIANTE E’ ANCHE PORTATILE

“La mia passione per la natura mi ha portato ad amare gli alberi ed i boschi. La casa sull’albero è per me la vera essenza del mio sentimento, il modo migliore per conciliare la necessità dell’avere una dimora con l’essere sempre in contatto ed in fusione con gli elementi del mondo. Insomma uno dei modi più naturali in cui una persona possa vivere nel rispetto della natura stessa.”

Nella speranza che dopo Treehouse Masters, la trasmissione U.S.A. di Pete Nelson, questa realtà non diventi una banale moda passeggera, ci auguriamo che possa stimolare una nuova ed ecosostenibile quotidianità “da favola”. Per dare un’occhiata alle stravaganti “dimore sospese” di tutto il mondo cliccare su hometreehome.wordpress.com

  LEGGI DI TUTTE LE TENDENZE IN FATTO DI ARCHITETTURA

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag