Pubblicato il

Adipe: facciamo chiarezza sugli ostili accumuli

Come viene e come combattere la cellulite, eterna nemica delle donne (ma anche degli uomini)

cellulite
iStock

Adipe: se localizzato forma quella che chiamiamo comunemente cellulite. Tutti la odiano. E la maggior parte delle persone ne soffre. Uomini inclusi. Ma da che cosa è causato?

Cellulite: adipe su cosce, glutei e pancia

Anche se quasi il 90% delle donne è afflitta da cellulite, la disinformazione su di essa è molto diffusa. Il problema è che anche gli esperti non sono sempre d’accordo su trattamenti e cause. Il risultato è che ne rendono ancora più difficile la comprensione. Il sito goodhousekeeping.com ha consultato due dermatologi newyorkesi sull’argomento.

Prima di tutto, la cellulite non è grasso in eccesso . Secondo Robyn Gmyrek, fondatore della Cosmetic Skin and Laser Center della Columbia University, la buccia d’arancia è un’altra cosa. Ossia il risultato di cellule di grasso che spingono sul tessuto connettivo.

Jeanette Graf, assistente di dermatologia presso il Mount Sinai Medical Center di New York, è d’accordo. Spesso l’adipe localizzato non ha nulla a che fare con il peso. Le persone che seguono una dieta dimagrante, non combattono la cellulite.

Quali sono le cause della cellulite?

Secondo Gmyrek, nessuno sa davvero perché si sviluppi la cellulite, ma alcuni aspetti possono spiegare la sua comparsa. Prima di tutto esiste una predisposizione genetica. Tua mamma o tua nonna erano piene di cellulite? È possibile che anche tu soffrirai di adipe localizzato.

In secondo luogo c’è il nostro sistema linfatico. I linfonodi possono “gonfiarsi” a causa delle nostre abitudini sbagliate. Le solite: cattiva alimentazione, vita sedentaria o fumo.

L’invecchiamento invece conta poco. La cellulite non aumenta con l’età. È solo la pelle a perdere l’elasticità che trae in inganno! Contrariamente a quanto indicato su molte creme anticellulite, Graf non crede che le tossine causino aumento di adipe. Tuttavia, crede fermamente che la dieta abbia un ruolo. “I cibi non sani possono peggiorare la cellulite” sostiene. “Alimenti infiammatori” sono ad esempio bibite gassate e latticini.

Come sbarazzarsi dell’adipe?

Non esiste una soluzione permanente, neanche in campo chirurgico. Se siamo predisposti alla cellulite, il nostro corpo la produrrà sempre. Facciamocene una ragione!

Ma ci sono molti metodi per ridurla. E senza l’aiuto di costosi trattamenti medici. Il cardio allenamento tonifica i muscoli e diminuiscono l’aspetto a buccia d’arancia. Lo stress inoltre aumenta adrenalina e noradrenalina, ormoni associati alla produzione di cellulite. Cerchiamo di dedicarci a pause che diminuiscano carichi fisici ed emotivi. Per “pulire” i vasi linfatici dalle scorie, si consiglia di fare massaggi profondi o utilizzare scrub per stimolare il flusso sanguigno. Fare un peeling una volta a settimana è di grande aiuto.

Anche una dieta ricca di frutta e verdura, povera di cibi trasformati, zuccheri e alcol, porta ai suoi vantaggi. Caffeina (da non assumere in eccesso) e retinolo, migliorano l’elasticità della pelle. Per quanto riguarda trattamenti medici come mesoterapia o similari, tutto ok. Ma non fanno miracoli. È dunque opportuno associarli a un corretto stile di vita.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag