Pubblicato il

Consumi energetici estivi alle stelle per i condizionatori

I consumi energetici estivi aumentano per via dell’uso massiccio di climatizzatori, ventilatori e soluzioni per difendersi dal caldo torrido

consumi energetici estivi
ufficio stampa Facile.it

CONSUMI ENERGETICI ESTIVI

I consumi energetici estivi tendono ad aumentare per via delle temperature elevatissime registrate in tutta Italia. Ciò a causa di un impiego massivo di condizionatori e ventilatori, che quest’anno renderanno la bolletta più salata che mai. Nei consumi di una famiglia di 4 persone, secondo le stime di Facile.it, il costo energetico per rinfrescare l’abitazione può far lievitare il peso della bolletta annua anche del 28%.

COME RIDURRE I CONSUMI ENERGETICI ESTIVI

Se non si usa il condizionatore correttamente o ci si affida ad apparecchi non efficienti, la spesa potrebbe crescere ulteriormente. Risparmiare, però, anche grazie a piccoli accorgimenti è più semplice di quanto si possa pensare. Vediamo alcuni utili consigli che ci forniscono proprio gli esperti di Facile.it.

Il primo consiglio riguarda la scelta di un condizionatore ad alta efficienza. Quelli in classe A, A+ e A++ e superiori garantiscono minori consumi energetici e consentono così di ridurre la spesa in bolletta. Ulteriore incentivo al cambio del vecchio impianto sono le detrazioni fiscali che si possono ottenere acquistando un nuovo condizionatore; se state sostituendo un impianto preesistente o state ristrutturando casa, potreste ottenere un bonus fiscale che varia dal 50% al 65% di quanto speso.

USO DEL CLIMATIZZATORE

Come è risaputo, la percezione del caldo non dipende solo dalla temperatura ma anche dal grado di umidità. Il consiglio è di utilizzare la funzione di deumidificazione anziché quella di raffrescamento. In questo modo è possibile ridurre i costi fino al 13%.

Anche se ci siamo dotati di un moderno condizionatore, non abbandoniamo il caro vecchio ventilatore. Una volta raggiunta la temperatura desiderata, basterà azionarlo per far sì che diffonda l’aria rifrescata. Se poi vogliamo aiutare il nostro impianto, durante le ore più calde abbassiamo le tapparelle. Non dimentichiamoci di chiudere porte e finestre per non disperdere il fresco. E programmiamo in maniera corretta la temperatura durante la notte.

ALTRI CONSIGLI PER RIDURRE I CONSUMI ENERGETICI ESTIVI

Mantenere il condizionatore pulito è importante, non solo per la salute di chi vive negli ambienti. In questo modo si ha infatti la garanzia che l’impianto possa funzionare al 100% della sua efficienza. Con una pulizia annuale dei filtri sarà possibile ridurre il consumo energetico sino all’8%.

E’ infine molto importante scegliere una tariffa energetica adeguata alle proprie esigenze. Coloro che sono ancora in regime tutelato, possono valutare il passaggio al mercato libero. In questo modo, secondo le stime di Facile.it, è possibile abbattere la bolletta fino al 15%.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Casa