Pubblicato il

Non la solita pubblicità. Campagne fuori dagli schemi

Iniziative che raccontano vite avventurose oppure sfoderano humor e provocazione creativa

Campagne fuori dagli schemi
Canada Goose

Le campagne pubblicitarie non illustrano semplicemente un prodotto. Spesso raccontano la personalità del brand e di chi lo ama, ispirano, evocano. Non solo marketing fine a sé stesso, ma espressione di un concept, di uno stile di vita. Una narrazione che tocca corde più profonde del semplice ‘mi piace’. Alcune campagne fuori dagli schemi decidono di fare le cose in grande.

Campagne fuori dagli schemi, all’avventura

Canada Goose inaugura il primo store italiano, in via della Spiga 10 a Milano. Non un negozio qualsiasi: al suo interno si trova una ‘cold room’, un ambiente freddissimo (fino a 25 gradi) che permette di testare le giacche del brand in condizioni climatiche estreme. Con l’occasione, il marchio presenta ‘Live in the open’, una campagna globale che racconta 3 pionieri contemporanei. Due donne e un uomo che, a loro modo, stanno aprendo nuove strade e valicando confini, restituendo in cambio il loro lavoro. Si tratta di Alice Pasquini, street artist italiana la cui fama ha toccato i quattro angoli del globo. I suoi lavori sono stati capace di riqualificare interi quartieri e ridare ‘vita’ a paesini dimenticati. Jiayi Zhao è invece una guida di spedizioni polari. Nata a Pechino, ha sentito forte il richiamo della natura e ha deciso di dedicarsi alle escursioni. Fino a diventare una delle guide più richieste per le spedizioni ai Poli. Il terzo protagonista della campagna è Jordin Tootoo, ex campione di hockey su ghiaccio, primo giocatore Inuk della NHL. Da quando ha accantonato la carriera sportiva, ha deciso di dedicare il proprio impegno alle comunità indigene del nord del Canada.

Per documentare e fotografare questi ‘pionieri contemporanei’ il marchio ha ingaggiato il regista Janssen Powers e la fotografa Diana Markosian.

1.100,00€
disponibile
1 nuovo da 1.100,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 4 Ottobre 2019 13:03

… e con un pizzico di Paura

Meno avventurosa, più irriverente: ha scelto una campagna fuori dagli schemi anche G-Shock. Collaborando con il designer italiano Danilo Paura il marchio ha realizzato il nuovo orologio PAURA X G-SHOCK. Un orologio a cassa quadrata DW-5600, in una combinazione audace, potente quanto semplice, in color-block white&black. Un modello che racconta il comune istinto alla ricerca, all’innovazione, alla provocazione creativa del marchio e del designer. Per raccontare la collaborazione è stata creata una campagna fuori dagli schemi, scattata dal fotografo Adriano Cisani e con art direction di C41 Studio. Si tratta di una campagna di wild postering che esalta la forma iconica del modello non solo come oggetto, ma come vero e proprio concetto di forma indelebile. L’orologio c’è, e poi non c’è, ma rimane impresso come segno di un’abbronzatura irriverente e divertente.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Moda, People