Pubblicato il

Falafel, lo spuntino Mediorientale

Il gusto della tradizione Mediorientale, nonché il simbolo della cultura gastronomica Araba

Falafel
 thinkstock

I Falafel sono una pietanza caratteristica della cucina Mediorientale ed un tempo venivano utilizzati per sostituire la carne nei giorni del digiuno dei copti, i cristiani egiziani. Il piatto è particolarmente diffuso in Palestina, Siria, Giordania, Egitto ed Israele, dove è apprezzato da tutti, quale che sia la religione praticata.

Il grande successo dei Falafel è dovuto alla loro economicità e praticità. Infatti, in Medio Oriente sono reperibili ovunque: nelle bancarelle delle grandi città, nei villaggi e addirittura nelle stazioni di rifornimento nel deserto. In Europa, invece, sono stati introdotti dalle rosticcerie turche come alternativa vegetariana al kebab.

In Italia, tuttavia, sono diventati un piatto conosciuto da quando hanno preso piede i ristoranti, i take away e le rosticcerie di prodotti Orientali. Semplici da preparare, i Falafel sono ottimi da utilizzare come antipasto o spuntino per un aperitivo speciale.

Ingredienti
Ceci  400 g
1 Cipolla tritata
Prezzemolo  1 mazzo tritato
2 Spicchi d’aglio
Cumino 2 cucchiaini
Coriandolo macinato 1 cucchiaino
Olio per friggere     
Pepe
Sale

Preparazione
Lasciare in ammollo i ceci per 24 ore, scolarli e toglierne le bucce. Bisogna ricordare di non farli cuocere, ma di utilizzarli ancora crudi. Trasferire nel frullatore i ceci precedentemente sbucciati, la cipolla, l’aglio, il prezzemolo, il coriandolo (semi) macinato, il cumino, un pizzico di pepe ed uno di sale. Frullare per 20 secondi fino ad ottenere un impasto fluido ed omogeneo. Lasciare riposare in frigo per 1 ora.

Con il composto ottenuto formare quindi, delle polpette medie e dorarle nell’olio bollente per 4 minuti circa, girandole dolcemente di tanto in tanto. Quando le polpette saranno ben colorite bisognerà toglierle dal fuoco ed asciugarle con la carta assorbente.

* I Falafel possono essere serviti caldi o freddi, su un letto di verdura oppure su del pane tostato con hummus. Quando non si riesce a dare forma alle polpette, perché il composto risulta troppo liquido e non compatto, si potrà aggiungere un pò di farina.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag