Pubblicato il

Parabrezza ghiacciato: come intervenire

Rimuovere il giacchio dal parabrezza dell’auto è fondamentale per guidare in sicurezza: ecco cosa fare

Parabrezza ghiacciato
istockphotos

La morsa di gelo che attanaglia l’Italia in questi giorni sta creando non pochi disagi, grandi e piccoli. Tra gli ‘imprevisti’ causati dal freddo polare c’è ritrovarsi l’automobile con il parabrezza ghiacciato ogni mattina. Inconveniente che bisogna ovviare per guidare in sicurezza, onde evitare che la visibilità sia compromessa. Ma che può far perdere molto tempo, facendo iniziare la giornata con una fastidiosa sensazione di stress. Ecco dunque come sbrinare il vetro dell’auto in tempi relativamente rapidi.

Come comportarsi quando il parabrezza è ghiacciato

Raschiare il ghiaccio

La prima cosa da fare è accendere il motore e avviare l’impianto di riscaldamento. In questo modo la temperatura interna dell’auto salirà e il ghiaccio comincerà a sciogliersi. Per velocizzare lo sbrinamento, occorre spruzzare sul vetro una soluzione salina: semplicemente preparate una miscela di acqua e sale da cucina. Mettetela in un flacone spray e conservatelo nell’auto. Quando vi servirà lo potrete spruzzare sui vetri congelati. Il sale velocizzerà il processo di scongelamento. Potete anche impiegare il sale che si sparge per le strade per evitare il gelo, ancora più efficace a temperature molto basse.

In alternativa, l’alcol è un ottimo diversivo per il parabrezza ghiacciato. Create una miscela di acqua e alcol denaturato (una proporzione di 1 a 2) e spruzzatela sul vetro. Il ghiaccio scioglierà velocemente. Tra le due soluzioni, quella dell’alcol non presenta alcun rischio di danneggiare il vetro. Il sale, a lungo andare, potrebbe invece farlo.

Una comune opzione è quella di utilizzare un raschietto. E’ un metodo efficace, ma richiede un certo ‘olio di gomito’. Combinare una delle soluzioni che vi abbiamo proposto al raschiamento potrebbe essere la tecnica più efficace.

Cosa non fare di fronte al parabrezza ghiacciato

La prima cosa che verrebbe da fare quando il parabrezza è coperto di ghiaccio è gettarvi dell’acqua calda. Errore: lo shock termico potrebbe crepare il vetro. Anche l’acqua fredda può causare shock termico, quindi evitatela in entrambi i casi.

Naturalmente è importante mettere del liquido antigelo nel radiatore per evitare che congeli, o potrebbe creare seri danni all’auto. Così come verificare che il tubo di scappamento sia libero da eventuali formazioni di ghiaccio.