Pubblicato il

Salone del Mobile 2017: si aprono le danze

Milano spalanca le porte alla 56ma edizione della manifestazione dedicata al design e all’arredamento

Manifestazione che ha ufficialmente reso Milano la ‘capitale del design’, il Salone del Mobile torna ad animare il capoluogo meneghino. Affiancato dal partecipatissimo Fuorisalone, ça va sans dire. Giunto alla 56esima edizione, apre le porte domani, 4 aprile, e le terrà spalancate fino a domenica 9. La scorsa edizione ha segnato gli oltre 300.000 visitatori, provenienti da 165 Paesi diversi. In attesa di conoscere le performance dell’edizione 2017, ecco una mini-guida alla kermesse.

Salone del Mobile si fa in 5

Locandina del Salone del Mobile 2017
Locandina del Salone del Mobile 2017

5 le manifestazioni che si uniscono sotto il cappello del Salone del Mobile. Il Salone Internazionale del Mobile si presenta quest’anno in una veste rinnovata: nei padiglioni 2 e 4 si troverà Classico: Tradizione nel futuro, dal layout più omogeneo ed equilibrato. Accompagnato da Before Design: Classic, mostra-evento lanciata nel 2016 anche grazie al cortometraggio affidato a Matteo Garrone. Torna la biennale Euroluce dedicata al mondo dell’illuminazione e giunta alla 29esima edizione. Torna anche Workplace, concept innovativo dedicato all’ambiente lavoro. Non mancano il Salone del Complemento d’Arredo, e il sempreverde SaloneSatellite, dove si incontrano i giovani progettisti di tutto il mondo. Tema di questa edizione, una domanda aperta: “DESIGN is…?”: Giunto alla 20esima edizione SaloneSatellite si auto celebra con dei pezzi speciali fatti disegnare appositamente da alcuni dei progettisti che proprio qui hanno esordito.

Per le informazioni complete sulle manifestazioni cliccate qui

Eventi speciali

Impossibile elencare tutti gli eventi previsti durante la settimana del design milanese. Ne segnaliamo due in fiera, dedicati rispettivamente alle biennali Euroluce e Workplace. DeLightFuL, da leggersi come Design, Light, Future, Living, sarà accompagnato da un corto d’autore ispirato al fantasy di Matteo Garrone. E A Joyful Sense at Work, a cura di Cristiana Cutrona, che racconta l’ambiente ufficio del futuro secondo quattro interpretazioni e relative installazioni. Ritorna space&interiors, dedicato alle finiture per l’architettura. Tornano inoltre gli Archicocktails: dialoghi tra varie personalità del mondo del design e dell’architettura con i visitatori. Infine, la mostra Absolute lightness, un innovativo allestimento interattivo e digitale sul tema delle finiture nell’architettura.

Fuorisalone

Come ogni anno, il partecipatissimo Fuorisalone animerà i distretti di Milano con le novità dei giovani designer e dei brand contemporanei. 6 giorni per 1350 eventi, suddivisi in 12 percorsi. Le tre zone principali, Tortona, Brera e Lambrate vedranno la concentrazione maggiore. Ma ad esse si affiancano quattro aree ‘strategiche’ e alcuni progetti dedicati. Parliamo di Sant’Ambrogio, Triennale, Portavenezia, Università degli Studi di Milano, Superstudiopiù, Durini design, 5 Vie Art + Design. Per tutti gli appuntamenti relativi ai singoli percorsi cliccate qui.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag