Pubblicato il

Struffoli con il miele: passione partenopea

Palline fritte e ricoperte di miele per merenda o come dessert

Struffoli
iStock

Gli struffoli sono un tipico dolce napoletano che di solito viene preparato per Natale o per il Carnevale.

Si tratta di palline di impasto grandi non più di 5-10 mm di diametro, fritte e ricoperte di miele caldo. Spesso vengono serviti con una decorazione con pezzetti di cedro, frutta candita o confettini colorati.

LEGGI ANCHE: COLAZIONE DA RE SU CONSIGLI.IT

Sono buoni e golosi e possono essere mangiati anche in tante piccole mini-porzioni.

Hanno un sapore molto dolce ma soprattutto il miele si mescola alla pastella degli struffoli creando un trionfo di morbidezza per il palato. Insomma, sono davvero irrinunciabili!

La ricetta

Oggi vi proponiamo la ricetta del dolce come suggerita dal blog Misya Info.

Ingredienti per 8 persone:
3 uova
1 limone
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di limoncello
40 gr di olio di semi
1 noce di burro
400 gr di farina 00
250 gr di miele
1 confezione di codette
1 confezione di confettini argentati
1 confezione di confettini

Disporre la farina a fontana.

Al centro disporre le uova, il burro, lo zucchero, il limoncello, la buccia di limone grattugiata e l’olio.

Iniziare a lavorare l’impasto, assorbendo man mano tutta la farina.

Lavorare l’impasto fin quando non si appiccicherà alle mani.

Formare con l’impasto dei cordoncini di pasta e tagliarli a pezzettini piccoli.

La ricetta consiglia di ispirarsi alla preparazione degli gnocchi.

In una padella dai bordi alti versare l’olio di semi e quando l’olio sarà bollente, calare gli struffoli.

Appena saranno dorati (2-3 minuti circa), sollevare gli struffoli con una schiumarola.

Poi farli sgocciolare e metterli in una terrina dove avrete già versato alcune cucchiaiate di miele.

Appena avrete finito di friggere tutti gli struffoli, versare il restante miele sugli struffoli e mescolate.

Disporre gli struffoli al centro di un piatto da portata.

Guarnire gli struffoli con confettini e diavolini.

Adesso non vi resta che gustarli a fondo. Buon appetito con questo dolce adatto anche alla merenda.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag