Pubblicato il

Come riciclarle le buste imbottite per aiutare l’ambiente

Le buste imbottite sono difficili da smaltire e differenziare. Ecco i consigli del web per riuscirci e ridurre l’inquinamento che arrecano all’ambiente

buste imbottite
lleerogers-istock

Con la diffusione sempre più massiccia dell‘e-commerce ci si ritrova spesso ad aver a che fare con imballaggi da dover smaltire. Se con gli scatoloni di cartone e le buste di carta o plastica si rivela un’operazione semplice, lo stesso non può dirsi per le buste imbottite. Spesso per spedire in maniera sicura anche gli oggetti più delicati, molti venditori ricorrono a questo tipo di imballaggi. Per quanto pratici e sicuri, una volta esaurito il loro compito, si rivela difficile smaltirli correttamente. Si tratta, infatti, di imballaggi costituiti da materiali differenti, spesso difficilmente separabili. Materiali che prevedono, generalmente, un differente smistamento per la raccolta differenziata. Per questo, dunque, tali buste si rivelano, spesso, non riciclabili e, pertanto inquinanti. Sul web, in ogni caso, non mancano suggerimenti su come limitare i danni che arrecano all’ambiente.

Arte del riciclo

Riutilizzare le buste imbottite

Per limitare l’inquinamento provocato dalle buste imbottite non riciclabili si può provare a trovare un sistema per riutilizzarle. Molti non resisteranno alla tentazione di usare quelle con l’imbottitura in pluriball come antistress. Scoppiare le bolle d’aria esercita una particolare attrattiva su grandi e piccini. Tuttavia esistono metodi più validi per reimpiegare questo tipo di imballaggi. Si può, ad esempio, riutilizzare le buste per effettuare altre spedizioni. Basterà coprire gli indirizzi con delle etichette sulle quali scrivere quelli nuovi. E sarà sufficiente del nastro adesivo per richiuderle correttamente. Si può, inoltre, approfittare della protezione che offrono al contenuto per custodire piccoli oggetti delicati. E c’è persino chi le usa come cuscinetto su cui inginocchiarsi per piccoli lavori domestici o di giardiaggio.

Come provare a differenziare le buste imbottite

Se non ci fosse la possibilità di riutilizzare le buste o, più semplicemente, si preferisse gettarle via, si può comunque tentare di riciclarle correttamente con un piccolo sforzo. Non sempre sarà possibile separare l’imbottitura dall’involucro esterno, ma vale la pena comunque tentare. Per rendere l’operazione più semplice si potrà tagliare la busta sui lati lunghi. In questo modo si otterranno due metà separate. Aiutandosi con le dita o con la punta delle forbici si dovrà tentare di sollevare la parte di plastica da quella di carta. Continuando a tirare, l’intera parte in plastica dovrebbe venire via. A questo punto la si potrà differenziare assieme ai rifiuti in plastica. L’involucro esterno potrà,  invece, essere gettato assieme ai rifiuti di carta.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie CasaTag