Pubblicato il

La nuova racchetta ispirata a Rafael Nadal

Babolat fornitore ufficiale del tennista spagnolo, lancia una racchetta inedita

rafael nadal

Il suo nome è entrato nel mito, e nel 2018 a Roland-Garros è chiamato a mantenere alto il suo titolo. Parliamo di Rafael Nadal, che agli Open di Francia si batterà per detenere la vittoria. Per l’occasione Babolat – fornitore ufficiale del tennista spagnolo – ha deciso di lanciare una racchetta inedita: la nuovissima Pure Aero Decima. Appassionati di tennis, drizzate le orecchie.

La nuova racchetta ispirata a Rafael Nadal

Un look fiammeggiante per una racchetta che è un condensato degli elementi alla base del rapporto tra il tennista spagnolo, Babolat e il torneo del Roland-Garros. Un vero simbolo di passione sportiva, capace di grandi performance e inarrivabili vittorie. Destinata ai fan di Rafael Nadal, agli amanti del tennis. Ma anche agli appassionati del Grande Slam su terra battuta. Decima è stata creata e sviluppata per lo sportivo come testimonianza delle sue performance storiche, e come auspicio di quelle future.

Dal punto di vista del design, la racchetta è un modello unico. Personalizzato con un look che celebra le 10 vittorie di Rafael Nadal. Quanto alla tecnica, la Decima fa parte della gamma Pure Aero. Un modello che offre potenza e prestazioni per ottimizzare gli effetti di palla, con un lift impareggiabile. Pesa 300 grammi, l’ovale è di 645 centimetri quadrati.

Fornitore ufficiale del torneo francese dal 2011, Babolat sviluppa ogni anno una collezione di attrezzature siglate Roland-Garros. Nel 2018, la gamma propone le racchette Pure Aero Decima, ma anche Decima Lite e Decima Junior, e la borsa per racchette (può contenerne fino a 12). Inventore delle corde da tennis nel 1875, anno della fondazione, Babolat è la più antica società internazionale al mondo specializzata negli sport della racchetta. Nel 2017 hanno assistito agli Internazionali di Francia – diffuso in mondovisione, ben 470.000 spettatori. Il torneo 2018 si terrà tra maggio e giugno.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie Tempo liberoTag