Pubblicato il

Rupert Everett ieri e oggi: “Sogno di fare Harry Potter”

Attore, sex symbol, icona gay. Everett torna nei cinema con The Happy Prince e riflette sulla sua carriera

Rupert Everett ieri e oggi: "Sogno di fare Harry Potter" (Videointervista)
Tristar Pictures

Rupert Everett ieri e oggi. Compirà 59 anni il prossimo 29 maggio Rupert Everett. Eterno sex simbol, icona gay, attore e adesso anche regista. Lo vediamo sugli schermi con The Happy Prince dove si dirige da solo mentre interpreta Oscar Wilde nell’ultimo periodo della sua vita. Ecco la nostra videointervista:

Cercacinema: vai alla scheda di The Happy Prince per trovare la sala più vicina e l’orario del tuo spettacolo.

Rupert Everett ieri e oggi, attore e icona gay

Uno dei suoi film più celebri è Il matrimonio del mio migliore amico. Sono passati ventuno anni dalla commedia sentimentale con Julia Roberts, il film che ha consacrato la carriera di Rupert Everett. All’epoca ottenne velocemente la fama più per il fatto di essere gay che per essere un attore.
Riguardando al passato prova frustrazione per questo risultato oppure è stata la cosa migliore? “E’ bellissimo se ho aiutato qualcuno a fare coming out. E’ una cosa molto bella. Per quanto riguarda invece la carriera, credo che questa cosa abbia ostacolato un po’ la mia vita professionale. Perché ero conosciuto solo per essere gay – ricorda Rupert Everett – Allo stesso tempo però devi mandare avanti tutto e vivere con quello che sei. In un certo senso non sarei mai arrivato fin qui se non avessi fatto quel film”.

The Happy Prince è anche interpretato da Colin Firth nei panni dello scrittore Reggie Turner. Qualche tempo fa Firth ha dichiarato di essere uno dei pochi attori britannici mai coinvolti nella saga di Harry Potter. Nella lista di esclusi c’è anche Rupert Everett. Quanto gli sarebbe piaciuto interpretare uno di quei maghi? “Io morirei per interpretare un ruolo nei film di Harry Potter! Anzi, aspetto che qualcuno molli la scopa magica, così potrò prenderla al volo e cavalcarla. Detto questo, la saga di Harry Potter è chiusa. Anche se ci sono i nuovi prequel. Quindi forse, chissà…”.

Rupert Everett ieri e oggi: ecco la trama ufficiale di The Happy Prince

Nella stanza di una modesta pensione di Parigi, Oscar Wilde (Rupert Everett) trascorre gli ultimi giorni della sua vita e come in un vivido sogno i ricordi del suo passato riaffiorano, trasportandolo in altre epoche e in altri luoghi. Non era lui un tempo l’uomo più famoso di Londra? L’artista idolatrato da quella società che l’ha poi crocifisso? Oggi Wilde ripensa con malinconia alle passioni che l’hanno travolto e con tenerezza al suo incessante bisogno di amare incondizionatamente. Rivive la sua fatale relazione con Lord Alfred Douglas (Colin Morgan) e le sue fughe attraverso l’Europa, ma anche il grande rimorso nei confronti della moglie Constance (Emily Watson) per aver gettato lei e i loro figli nello scandalo dopo l’estrema condanna per la sua omosessualità. Ad accompagnarlo in questo ultimo viaggio solo l’amore e la dedizione di Robbie Ross (Edwin Thomas), che gli resta accanto fino alla fine nel vano tentativo di salvarlo da se stesso e l’affetto del suo più caro amico Reggie Turner (Colin Firth).

The Happy Prince è distribuito nei cinema da Vision.

Leggi la recensione su Film.it.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie PeopleTag