Pubblicato il

Orto-risotto con spinacio e songino

Un primo piatto sano e primaverile, ricco di ingredienti freschi, firmato dallo chef Massimo Bellotto

Orto-risotto con spinacio e songinoOrto-risotto con spinacio e songino
Massimo Bellotto

L’INGREDIENTE DELL’ORTO RISOTTO – Il songino (Valerianella locusta) è una pianta erbacea spontanea, appartenente alla stessa famiglia delle cicorie. Si tratta di un alimento ipocalorico, visto che 100 grammi apportano solo 20 calorie. Ma è anche una buona fonte di fibra alimentare e di sali minerali. In quanto fonte di acido folico è particolarmente consigliato per le donne in gravidanza. Contiene anche buone quantità di vitamina C ed E. Rafforza quindi il sistema immunitario e aiuta a prevenire l’invecchiamento.

LA RICETTA Orto-risotto con spinaci e songino

LA DIFFICOLTA’ media

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE – 350 gr di riso Acquerello Tenuta Colombara, 100 gr di spinacio fresco novello, 100 gr di songino fresco, 100 gr di bietine da taglio fresco, 50 gr di rucola fresca, 50 gr di parmigiano reggiano 30 mesi. Un bicchiere di vino bianco, 80 gr di burro. Due cipollem due carote, un sedano. Acqua q.b., olio extravergine d’oliva q.b., pepe e sale q.b.

TEMPI DI PREPARAZIONE: 55 minuti

Tutti i passaggi per la realizzazione del risotto

LO SVOLGIMENTO – Per il brodo digitale mettere a bollire in acqua una cipolla, due carote, un gambo di sedano e una bella presa di sale. Nel frattempo scaldate in una pentola antiaderente 80 grammi di burro. Aggiungete una cipolla tritata finemente: fate appassire per qualche minuto. Quando la cipolla inizia ad imbiondirsi aggiungete le bietine e gli spinaci novelli ben lavati ed asciugati. Fate appassire per 2-3 minuti a fuoco medio basso.Aggiungete in padella anche l’insalata songino e la rucola fresca. Successivamente aggiustate di sale e pepe e fate appassire per altri 3-4 minuti, per un totale di 8-10 minuti.

In un tegame antiaderente fate tostare 350 grammi di riso Acquerello a secco. Poi sfumate con un bicchiere di vino bianco. Cuocete il riso aggiungendo, poco a poco, il brodo vegetale che avete realizzato precedentemente. Arrivati a metà cottura del riso, dopo circa 8 minuti, aggiungete le verdure cotte tenute da parte. Amalgamate gli ingredienti e proseguite la cottura. A cottura ultimata, a fuoco spento, mantecate il risotto con 50 grammi di Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi e due cucchiai di olio extravergine di oliva.

LA FIRMA DELLA RICETTA – Dalla straordinaria ricchezza gastronomica del territorio friulano, lo chef Massimo Bellotto, da più di 30 anni nel Gruppo Elior, propone nella sua cucina un’attenzione scrupolosa per le materie prime e una particolare passione per le cotture semplici.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie FoodTag