Pubblicato il

Makeup da pausa pranzo, come ritoccarsi in pochi minuti

Consigli per illuminare il viso e cancellare i segni della stanchezza durante il lunch break

Trucco veloce
istockphotos

Con le belle giornate uscire dal posto di lavoro durante la pausa pranzo è un grandissimo piacere. Un’insalata al sole, un piatto di pasta nel dehor di un ristorante, un panino al parco. Ma dopo diverse ore di lavoro può essere necessario fare un rapido ritocco al trucco, soprattutto se la pausa pranzo è occasione di incontri. Gourmet Itala ha chiesto alla make-up artist Chiara Brambilla alcuni consigli per un trucco veloce, semplice, per un lunch break impeccabile. “Il trucco da pausa pranzo in realtà è un semplice trucco da giorno per il quale un effetto nature è sempre la migliore soluzione”, spiega Chiara Brambilla. “Occhi e incarnato diventano protagonisti. Con pochi immediati passaggi si possono valorizzare i punti di forza e nascondere le tracce della stanchezza”.

Consigli per un trucco veloce

Innanzitutto, gli accessori indispensabili: cotton fioc e struccante, e piccole confezioni di acqua micellare. In questo modo si può eliminare il trucco del mattino se oramai è disordinato, e rimediare a eventuali sbavature. Inoltre è indispensabile una crema per il viso – meglio se colorata per ravvivare l’incarnato. E il burro di cacao per le labbra, meglio se leggermente pigmentato. Per quanto riguarda i trucchi, bastano un mascara, una matita per occhi, un correttore, una terra o un blush. Senza dimenticare una piccola spazzola da borsetta e un piccolo specchio.

L’esperta consiglia di evitare il rossetto colorato, o finiremo per mangiarlo col panino. Anche l’ombretto si può lasciare a casa. Invece è l’incarnato che andrà valorizzato e rinfrescato, prima di tutto con il correttore. La nuance aranciata è quella che meglio si presta a coprire le occhiaie. Un prodotto stick rende l’applicazione veramente semplice e immediata. Poi, per chi non è solita usare il fondotinta e per le donne più mature, il consiglio è un bronzer, o una terra per colorare il viso che garantisce un effetto naturale. In questo modo si darà meno risalto alle piccole rughe d’espressione che di giorno tendono a vedersi maggiormente. Chi invece ha già una base di fondotinta dal mattino, basterà un blush con nuance pesca sfumato tra zigomo e occhio.

Il mascara non è mai abbastanza” suggerisce la make-up artist. Il colore migliore è il total black e va applicato con tre passate. Se desiderate un tocco di colore, o mettere più enfasi al trucco si può optare per di una matita per occhi da applicare sotto la palpebra inferiore. Qui si può spaziare con i colori, tenendo presente che per gli occhi chiari sono molto indicate anche matite viola, vinaccia, marrone o bronzo.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag