Pubblicato il

Smart working: come organizzare l’angolo ufficio in casa

Prepariamoci. L’ufficio ormai non è più una sede fisica, ma diffusa. Il lavoro del nuovo millennio è smart, senza barriere né fisiche, né di orari, con i suoi vantaggi e i suoi rischi. Il vantaggio è la gestione del tempo: per raggiungere gli obiettivi o le scadenze richieste possiamo modularlo autonomamente, il rischio è quello di non staccare mai. Tra WhatsApp, mail, telefonate i confini tra lavoro e vita privata sembrano sempre più sgretolarsi e riuscire a bilanciare le esigenze non sempre è facile. Ci può venire in aiuto la creazione di un piccolo angolo di lavoro da riservarsi in casa, dove organizzare i propri strumenti in maniera armonica, tanto da rendere piacevole anche le ore dedicate al computer mentre si è nel proprio ambiente domestico. Nelle vecchie abitazioni esistevano gli studi, come stanze preposte a tale scopo, ma nelle case moderne un ambiente appositamente dedicato è ormai desueto. Da qui l’esigenza di allestire uno spazio dentro il soggiorno o l’open space, con soluzioni versatili e salvaspazio.

Prima regola, la bellezza

Niente scrivanie da ufficio o materiali freddi, che ricordano la rigidità dei luoghi di lavoro. Il corner per il lavoro da casa dovrà essere piacevole e accogliente. Il trend di questi tempi è sicuramente la mensola in legno, che prende il posto dei tavolini. Ingombra poco, si può applicare ad altezza personalizzata ed è perfetta per ogni ambiente. I più abili possono realizzarla anche da soli, acquistando il materiale di base.  Il consiglio è quello di prevedere un foro passacavi e un guanto copri cavi per mantenere lo spazio ordinato. Il materiale più caldo è sicuramente il legno, magari lavorato con finitura shabby e venatura a vista. Una volta sistemato il computer e la stampante, ovviamente di misure il più possibile ridotte, il tocco in più sarà dato dal gusto e dalla fantasia personale: una piantina con piccoli fiori colorati, libri dalla rilegatura classica, vasetti in coccio da utilizzare come portapenne e magari il vecchio telefono a disco come tocco vintage.

Facciamo luce

Un discorso a parte merita l’illuminazione. È importante che la mensola sia collocata vicino a fonti di luce, possibilmente naturali. La luce del sole rende tutto più rilassante non solo per lo spirito, ma anche per la vista. Ma di sera o in giornate buie è importante avere a disposizione una buone fonte di luce artificiale, elemento essenziale per lavorare bene; per questo sarà necessario scegliere la lampada da scrivania più adatta. E che sia anche esteticamente bella. I trend per il design moderno parlano di un ritorno alla geometrie semplici e ai volumi essenziali come cerchi, sfere o cilindri. Come materiale il vetro è sempre in primo piano. Ma per chi non segue le tendenze, rimane sempre di grande impatto la lampada dal sapore retrò, come la classica con il cappello in vetro verde o quelle in stile liberty. 

Ricorda l’icona della Pixar questa lampada da scrivania che è un vero e proprio pezzo di design che dona ad ogni ambiente un tocco di modernità. Grazie ai tre punti di giuntura, è possibile regolare l’angolazione della luce come vuoi tu. La lampada Tomons è costruita con materiali rispettosi dell’ambiente ed è pensata per offrire una luce gradevole e riposante per la vista.

Non dimenticare il comfort

Se il work corner è usato per poco tempo, solo per il tempo di dare un’occhiata alla mail, ai social o sistemare rapidamente qualche documento, si può puntare molto di più sull’estetica che sulla comodità. E dare sfogo alla fantasia con sedie particolari senza dover necessariamente cedere alle poltrone più o meno ergonomiche. Coloratissima e allegra la poltroncina con sedile imbottito, con stile patchwork e gambe della sedia in legno di faggio. Ottima per chi ama lo stile country.

Se, invece, le ore trascorse davanti al pc  non dimenticare il comfort. La postura davanti al pc è sempre poco naturale, quindi una buona seduta può aiutare a scongiurare fastidi. Una poltroncina o sedia con braccioli è sempre la più indicata allo scopo. Ma non bisogna necessariamente rinunciare al glamour. Basta scegliere una poltroncina elegante e moderna, che si abbini ad ogni tipo di arredamento. Questa proposta da Woltu ha una seduta comoda, base grande, girevole e soprattutto regolabile in altezza. Belli e vari i colori tra i quali scegliere.

 

 

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie CasaTag