Pubblicato il

Lezioni di rossetto, come scegliere la giusta texture

Matt, glossy, creamy o glitter: come vestire le labbra? I consigli del make-up artist

Courtesy of©Deagreez /iStock

“Per essere insostituibili bisogna essere unici”, disse Coco Chanel. Cosa permette a una donna di sentirsi davvero unica? A volte basta un filo di rossetto, potente arma di seduzione, per esaltare la propria femminilità e piacersi. Si fa presto però a dire rossetto: non sono tutti uguali. Quando si intende fare un nuovo acquisto, oltre a scegliere il colore bisogna tenere conto anche dei differenti finish. Anche la texture conta. Matt, glossy, sheer, velvet, creamy o glitter: le proposte sul mercato sono molteplici e permettono di assecondare gusti differenti e adattarsi a ogni esigenza.

Amanti del rosso? Su Consigli.it vi abbiamo suggerito alcuni rossetti per vestire le labbra di passione

Colore, finish e texture: a ognuno il suo rossetto

Ogni donna deve trovare la sua strada: il rossetto, così come un abito, deve calzare a pennello. Al fine di capire le peculiarità e le differenze tra le varie texture abbiamo chiesto aiuto a Vincenzo Cucchiara, make-up artist di BioNike.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da HUDA KATTAN (@hudabeauty) in data:

“Il mat è il finish opaco per eccellenza, garantisce colore pieno e performance a lunga tenuta; la texture glossy, semi trasparente con effetto specchio, è perfetta per un look fresco e naturale. Sheer, invece, è il mix perfetto tra rossetto e lucidalabbra per chi cerca la massima resa in pochi gesti. Velvet, come suggerisce la parola stessa, è intenso e setoso proprio come il velluto, il “seduttore” per eccellenza. C’è poi la texture creamy ovvero quella che caratterizza il classico rossetto: è morbida ed eterna. Per chi ama osare, invece, il glitter e il metallizzato sono le texture ideali”, spiega Cucchiara.

Labbra splendenti? Prova con il rossetto liquido. Su Consigli.it vi abbiamo indicato alcuni prodotti per un risultato super glossy

Glossy o matt? Come scegliere la texture giusta

Come fare per scegliere la texture giusta? “È bene scegliere la texture del rossetto in base in base al proprio gusto personale e al look che si desidera ottenere. Per esempio, per un look che vuol farsi notare puntando tutto sulle labbra, la texture glitterata è l’opzione migliore. Per una semplice passeggiata in centro, un rossetto effetto ‘velluto’ è perfetto poiché idrata e colora senza dimenticarsi di essere glam. Se cerchi, invece, una resa long-lasting, la scelta ricadrà su una texture opaca”, suggerisce il make-up artist.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Taylor Hill (@taylor_hill) in data:

Che si tratti di inesperienza, fretta o distrazione, commettere errori quando ci si trucca è più semplice di quanto si possa immaginare: quali i più diffusi? “Il primo errore, e spesso anche quello più evidente, è non dedicare il giusto tempo al disegno e al colore delle nostre labbra. In alcuni casi è necessario ridisegnare il contorno con la matita per scongiurare che i prodotti migrino e lascino tracce fuori dai bordi”, precisa l’esperto.

I rossetti più cool del momento

Così come siamo solite rinnovare il guardaroba, con il cambio di stagione anche il make-up deve essere rivisto: quale rossetto indosseremo dunque i prossimi mesi? “Per la stagione primaverile idratazione, luminosità e durata sono le caratteristiche da ricercare in un rossetto. Le texture sheer e creamy sono delicate e particolarmente confortevoli sulle labbra, perfette per un look fresco e naturale. Se però si è in cerca di un risultato long-lasting che resista ai primi caldi non sono la prima scelta. Se non si ha paura di osare il finish “laccato” è quello che fa al proprio caso: mette d’accordo tutte le fasce d’età e racchiude tutte le caratteristiche fondamentali di un buon rossetto rendendo così le labbra particolarmente attraenti”, conclude il make-up artist.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da BioNike Official® (@bionikeofficial) in data:

Labbra a prova di bacio con i rossetti long lasting: ve ne abbiamo parlato su Consigli.it

I must have

Dalla teoria alla pratica: una volta presa nota dei consigli dell’esperto, non resta che sbizzarrirsi e curiosare tra le proposte sul mercato pronte a vestire le labbra di nuovo. Il liplaque di BioNike, ad esempio, è un perfetto alleato di bellezza. Questo rossetto dall’effetto lacca infatti, grazie a una combinazione di acido ialuronico e attivo rinfrescante, assicura alle labbra massima idratazione e luminosità. Non solo, contribuisce anche a renderle più attraenti.

9,80€
disponibile
21 nuovo da 8,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Novembre 2020 23:24

Coprente e uniforme: questa la promessa del rossetto liquido super matte di Maybelline. Una volta applicato sulle labbra, con una sola passata si fissa sulle labbra e assicura un colore pieno e impeccabile da mattina a sera (fino a 16 ore). Non necessita infatti di ritocchi. Pratico da utilizzare, grazie al rifinitore di precisione permette di definire agevolmente i contorni delle labbra.

Ultimo aggiornamento il 24 Novembre 2020 23:24

Labbra irresistibili? Basta un rossetto per raggiungere l’obiettivo. Cremoso e ultra pigmentato quello proposto da Wycon (disponibile in 6 tonalità) che, grazie all’esclusivo complesso di cere di origine naturale e all’elevata concentrazione di vitamina E, è in grado di garantire un’efficace azione antiossidante ed emolliente.

Ultimo aggiornamento il 24 Novembre 2020 23:24
Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie BeautyTag