Pubblicato il

Secondo la scienza il sesso migliora con la maturità

La libido degli uomini e delle donne non è poi così diversa. Ecco cosa ne pensa la sessuologa Nikki Goldstein…

Sesso, amore, coppie e maturità
iStock

È un’idea diffusa che il periodo della giovinezza è contraddistinto da una marcata voglia di concentrazione sulla carriera da intraprendere. E, soprattutto, dal bisogno di capirsi in profondità. Ma c’è anche un’altra esigenza. Quella di conoscere un po’ di più il funzionamento del proprio corpo. Ma, con l’avanzare degli anni, con l’arrivo della maturità, qualcosa cambia. E il fisico, secondo quanto la sessuologa Nikki Goldstein sostiene, comincia a “lavorare contro di te e può subentrare la noia”. In quel caso una influenza positiva verrà dalle relazioni, dal lavoro e dalla famiglia.

Con la maturità il sesso migliora, il parere della sessuologa

Così le donne durante l’età compresa tra i 20 e i 30 anni, acquistano una maggiore maturità. E pervengono a una maggiore consapevolezza del sesso. Le idee su ciò che desiderano diventano più chiare. E il loro comportamento più consapevole tende a migliorare i rapporti sessuali. Sembrerebbe tutto logico. Non si può pensare, infatti, che un uomo, all’età di 19 anni, benché giovane, possa raggiungere il massimo della libido. Sicuramente riuscirà a durare più a lungo, certo. Ma non a imporre una particolare direzione alla sua fisicità.

E mentre “per gli uomini il sesso è piuttosto semplice”, non lo è altrettanto per le donne. La loro sessualità, secondo la Goldstein, è “nascosta” e auto-controllata. Anzi, non di rado tale eccessivo controllo nelle donne contrasta con la libido. Premesso ciò, è doveroso sottolineare che gli uomini, appena raggiunta la soglia dei 40 anni, benché il loro testosterone tenda ad abbassarsi, acquistano molta più fiducia in se stessi.

Si deduce, secondo quanto la sessuologa sottolinea, che il sesso migliora con l’età. La specialista aggiunge inoltre che “più migliora la tua attività sessuale, più ne vorresti”. Pertanto, la sua sollecitazione induce ogni persona a riflettere e, quindi, a capire cosa si desidera davvero tra le lenzuola a vantaggio della propria vita. A conclusione, sono errate le ipotesi che raccontano la diversità della libido tra gli uomini e le donne consequenziale all’età. Sono cruciali le esperienze di vita e soprattutto la comprensione di se stessi. Ma anche, soprattutto, il tipo di desiderio sessuale e relazionale che c’è alla base. Il sesso, insomma, è fatto anche col cervello.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie AmoreTag