Pubblicato il

Trattamenti strani: farsi congelare

La crioterapia applicata alla bellezza. Vi fareste congelare per una pelle più tonica?

Donna ghiacciata
 thinkstock

La crioterapia è una terapia che fa uso del ghiaccio per alleviare dolori reumatoidi, artritici, muscolari, che molti sportivi utilizzano in caso di infortunio o per riprendersi più velocemente da performance impegnative; viene utilizzata anche in dermatologia e ha benefici sulla circolazione sanguigna. Si può ricorrere alla terapia del freddo con diversi metodi, che uno specialista è in grado di individuare. Tuttavia sembra avere benefici anche su aspetti prettamente estetici, e difatti esistono diverse realtà negli Stati Uniti che propongono una crio-sauna come trattamento di bellezza.

Leggi anche: La bellezza a 24 carati

Suonerebbe abbastanza semplice se non fosse che con crio-sauna si intende una sorta di cella frigorifera il cui termometro segna i -164,44 gradi celsius (-264 fahrenheit), una grande capsula in cui ci si deve immergere per 3 minuti. Farsi congelare avrebbe l’effetto immediato di bruciare calorie e aumentare la produzione di endorfine, mentre sul lungo termine (la frequenza delle sedute varia a seconda dei casi, dell’età, della pressione sanguigna) mettersi nel freezer di bellezza accelererebbe il metabolismo, ridurrebbe la cellulite, migliorerebbe l’aspetto della pelle (combatte l’acne, la psoriasi, le macchie cutanee) e la renderebbe più elastica, tonica, riducendo i segni dell’invecchiamento.

Leggi anche: Segreti di bellezza per l’inverno

Un vero miracolo sotto zero insomma. Sono pochi ancora i centri estetici che fanno uso della crio-sauna, a New York ce n’è uno e si chiama KryoLife, centro dove si seguono terapie per il benessere e la salute, e dove i pazienti sono seguiti da specialisti, ed è qui che si promuove il ‘congelamento’ a fini estetici che vi abbiamo raccontato. Il loro scopo è olistico: salute, benessere e spirito giovano tutti insieme dei benefici della crioterapia. I clienti si immergono in questa crio-sauna (aperta sulla parte superiore) dove vengono istantaneamente avvolti dall’aria ghiacciata. Chi lo ha provato (tra cui una giornalista del New York Magazine) racconta che la sensazione alla fine dei tre minuti è di benessere, una bomba energetica. Ma mentre si sta nel congelatore come ci si sente? Se avete voglia di provare, trovate qui i dettagli.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Stile.it su Twitter e su Facebook
Categorie BeautyTag

Articoli correlati