Pubblicato il

A Murano tornano a risplendere i vetri di Carlo Moretti

Uno spazio monomarca per celebrare l’eccellenza della vetreria fondata nel ’58. E degli antichi maestri del vetro della Laguna tout court. Nel mondo

Nuovo monomarca Carlo Moretti
Courtesy of©ORCH_chemollo

Con l’apertura del suo monomarca a Murano, la vetreria Carlo Moretti suggella il suo legame indissolubile con l’antica tradizione vetraria lagunare. All’insegna di un design inconfondibile e senza tempo. Tutto ebbe inizio nel 1958 quando Carlo e Giovanni fondano l’omonima azienda a conduzione familiare, una vera e propria “fabbrica d’autore” nata dal desiderio di coniugare innovazione con artigianalità. Anno dopo anno, i frutti di tanto impegno si possono toccare con mano. A risplendere sono oggetti inconfondibili per colori, forme e fantasie, eredi di una lunga tradizione ma, al tempo stesso, espressione di progettualità, stile ed eleganza inediti.


I vetri che hanno reso famosa la vetreria Carlo Moretti nel mondo si mettono in mostra a Murano

Gli ultimi anni sono stati molto proficui per la storica vetreria. Il fatturato è aumentato del 50% e la voglia di raggiungere nuovi obiettivi ha portato il marchio di eccellenza del design italiano a muoversi verso orizzonti ancor più ambiziosi: dopo il monobrand aperto a Milano è arrivato così il momento di consolidare il suo legame con Murano attraverso l’apertura di una boutique monomarca, la quarta, affacciata sul Ponte di Mezzo, in Fondamenta Vetrai 82. Al suo interno trova spazio una selezione di tutte le collezioni Cristalli e Luce.?? Il nuovo negozio si sviluppa su un unico livello occupando una superficie di 80 metri quadri, con due vetrine su strada ed un ingresso centrale.


Dopo l’apertura a Murano, sede dell’azienda, Carlo Moretti si prepara a sbracare anche a Tokio

Al suo interno si viene rapiti da quel senso di ordine assicurato dalla sapiente esposizione degli oggetti esaltata da un arredo che vede protagonisti indiscussi materiali semplici e finiture naturali: mensole scure in legno wengè, strutture in lamiera antracite, pareti e soffitto in marmorino grigio scuro, pavimento in gres di colore grigio scuro leggermente venato. Un’ambiente essenziale e mimalista dove la luce morbida dei faretti contribuisce ad esaltare ancor più la purezza dei vetri.
Grazie allo schermo Lcd touch screen, il cliente può ricercare, inoltre, comodamente gli articoli disponibili in store, apprendendo al contempo i segreti dei maestri vetrai impegnati nella contigua fornace.?? Già in calendario, entro la fine di ottobre, l’apertura del quinto monomarca a Tokio, nel prestigioso quartiere Ginza. Per tornare a risplendere anche nel Paese del Sol Levante.

Stile.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Stile.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Categorie Moda, NotizieTag