Pubblicato il

I segreti del make up duraturo

Come far durare il trucco tutto il giorno con alcune semplici astuzie

Donna al trucco
istockphotos
Far durare il make-up tutto il giorno o perlomeno tutta la serata sembra essere una lotta contro i mulini a vento. È un grande classico: ci si trucca con impegno e dedizione prima di uscire, e, tempo un’ora o due, alla prima occasione di vedere la propria immagine riflessa ci si accorge che tutto il lavoro di preparazione sta sfumando, inesorabile, verso un pasticcio. Per non essere schiave del ritocchino frequente, ma nemmeno ritrovarsi a fine giornata con eyeliner colato, rossetto inesistente e fard a chiazze, esistono alcune piccole astuzie. Dei ‘trucchi per far durare il trucco’ più a lungo.
Innanzitutto, è importante scegliere dei prodotti di qualità, questione su cui non si può transigere. Il mascara del discount non durerà mai più a lungo di un’ora, garantito. Poi, è indispensabile che la pelle sia curata, correttamente idratata e liscia: pelle secca o con eccessivo sebo non possono garantire una tenuta lunga e omogenea ai prodotti. Prendete l’abitudine quotidiana di fare una pulizia della pelle ogni sera, applicare un tonico e una buona crema da notte, mentre la mattina dopo il lavaggio con acqua fresca applicate un prodotto idratante che la vostra pelle assorba alla perfezione, e aspettate qualche minuto prima di cominciare col trucco. 
Cominciamo dalla base: il fondotinta dovrà essere adatto al vostro tipo di pelle, non solo come tonalità ma anche come consistenza, per evitare il fastidioso effetto lucido. I make-up artist applicano, in serie, prima una crema di base, poi il fondotinta, quindi la cipria, e a questo punto vaporizzano una spruzzatina leggerissima d’acqua (e magari un elemento idratante come il succo di aloe vera) sul viso, per poi applicare nuovamente la cipria, che in questo modo aderisce maggiormente. Anche il fard che applicherete in seguito durerà più a lungo se la base sarà ben fissata.
In generale ogni prodotto cremoso tende ad aderire meglio se fissato da uno polveroso. La matita per occhi o il kajal per esempio sono tra gli elementi del trucco che più facilmente se ne vanno o si sciupano: dopo averla applicata, fissatela passandovi sopra un pennellino da ombretto appena sporco della stessa tonalità. L’effetto sarà meno netto ma più duraturo. Per quanto riguarda il mascara, se volete che aderisca perfettamente alle ciglia innanzitutto dovete rimuovere alla perfezione il trucco precedente, e poi spolverarle con una leggerissima quantità di borotalco (utilizzate un pennellino) e quindi procedere col prodotto, da passare 2 volte. Gli ombretti in polvere reggono meglio di quelli in crema che con il calore della pelle tendono a disfarsi: attenzione però agli accumuli sulle pieghe palpebrali. 
Infine, il rossetto, forse il vero cruccio dell’universo femminile in fatto di make-up. In questo caso è più che mai necessario avere un prodotto di altissima qualità, ma è anche importante che le labbra siano curate e perfettamente idratate perché aderisca. Fate ogni tanto un leggerissimo scrub per togliere le pellicine, e circa 10 minuti prima di applicare il rossetto stendete un velo di burro di cacao. Una volta che sarà assorbito, procedete col make-up: un modo per far durare il rossetto di più è quello di applicare la matita sul contorno labbra, ma fate estrema attenzione a sceglierla dello stesso colore del trucco – non è per nulla ‘cool’ l’effetto matita scura e rossetto più chiaro, evitatelo come la peste, così come è da evitare di uscire dal contorno naturale della bocca. Procedete quindi con un primo strato di rossetto, tamponate con della cipria, toglietene l’eccesso con un foglio di carta velina appena poggiato sulle labbra, e ri-applicate il rossetto.

Potrebbe interessarti